/ Attualità

Attualità | 01 ottobre 2019, 18:28

Il Comandante Generale della Guardia di Finanza in visita a Torino

Il Generale di Corpo d'Armata Giuseppe Zafarana ha reso visita al Comando Regionale, presso la storica caserma “Emanuele Filiberto di Savoia Duca d’Aosta”

Il Comandante Generale della Guardia di Finanza in visita a Torino

Nelle giornate di ieri, lunedì 30 settembre, e oggi, martedì 1° ottobre, il Comandante Generale della Guardia di Finanza Generale C.A. Giuseppe Zafarana – ha reso visita al Comando Regionale Piemonte, presso la storica caserma “Emanuele Filiberto di Savoia Duca d’Aosta” di Torino, corso IV novembre 40.

Accolta dal Comandante Interregionale dell’Italia Nord Occidentale, Gen. C.A. Giuseppe Vicanolo e dal Comandante Regionale Piemonte, Gen. D. Giuseppe Grassi, l’Autorità di Vertice del Corpo ha inteso rendere omaggio alla memoria dei militari caduti in servizio deponendo, nella piazza d’armi della caserma, una corona d’alloro alla stele dedicata ai caduti della Guardia di Finanza.

A seguire, il Comandante Generale ha incontrato una rappresentanza del personale di ogni ruolo e grado in servizio presso il Comando Regionale della Guardia di Finanza, i Comandanti Provinciali del Piemonte, i delegati del Consiglio di Base di Rappresentanza nonché una delegazione del personale in congedo appartenente all’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia (A.N.F.I.).

Il Comandante Regionale, Gen. D. Giuseppe Grassi, nell’ambito del briefing presieduto dal Comandante Generale, ha illustrato la situazione socio-economica del territorio ed i più importanti aspetti relativi alla gestione del personale ed alle iniziative logistico-infrastrutturali in atto.

Coadiuvato dai Comandanti Provinciali, il Generale Grassi si è poi soffermato sui principali aspetti che caratterizzano la missione istituzionale svolta dai dipendenti Reparti operativi, con particolare riferimento al contrasto dei traffici illeciti, all’aggressione dei patrimoni appartenenti alla criminalità organizzata, alla lotta all’evasione fiscale ed alla tutela della spesa pubblica.

La massima Autorità del Corpo, oltre ad apprezzare i risultati conseguiti, le solide proiezioni operative nonché le importanti iniziative a favore del benessere del personale in servizio ed in congedo, ha formulato parole di apprezzamento per l’impegno e la professionalità con cui, ogni giorno, le donne e gli uomini della Guardia di Finanza piemontese si adoperano per la tutela della legalità e della sicurezza economico-finanziaria del Paese, dell’Unione Europea e degli Enti locali, a salvaguardia delle libertà economiche delle imprese e dei cittadini che rispettano le regole.

Nel corso della visita il Comandante Generale si è intrattenuto con le massime Autorità civili, militari e religiose della Regione, ringraziandole per la considerazione e la stima riposte nella Guardia di Finanza in Piemonte.

Nella contestualità degli eventi organizzati per ricordare l'insediamento della Corte dei Conti nella città di Torino, avvenuto il 1° ottobre 1862, Il Comandante Generale della Guardia di Finanza ha inoltre partecipato, nella serata di ieri, al concerto della Banda Musicale del Corpo delle Fiamme Gialle, svoltosi al Conservatorio “G. Verdi” del capoluogo Piemontese.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium