/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 16 ottobre 2019, 07:53

Torino riscopre l'amore per l'artigianato che strizza l'occhio all'arte: torna I Love It

Inaugurata la mostra che fino alla fine del 2020 metterà in vetrina 15 produttori diversi alla terrazza Giolitti

Torino riscopre l'amore per l'artigianato che strizza l'occhio all'arte: torna I Love It

Ancora una volta Torino scopre (e riscopre) la sua passione per lo stile, anche quando questo si mescola ai saperi e alle tradizioni dell'artigianato. Taglio del nastro martedì pomeriggio, 15 ottobre, per la nuova edizione di "I love it", la mostra che alla terrazza Giolitti regalerà fino al 31 dicembre 2020 la vetrina a 15 produttori che potranno esibire le creazioni: moda, gioielli, design, illuminazione, accessori e legno per l'arredo. 

“La Galleria delle Meraviglie” è il titolo scelto per accompagnare la manifestazione, inserita all'interno del calendario di "Torino Design of the city 2019", curato da Cna con il supporto di Camera di Commercio e BCC di Casalgrasso e Sant'Albano Stura, con il patrocinio del Comune di Torino.

L'appuntamento con il pubblico è in via Giolitti 26/A, dove sarà possibile osservare da vicino i prodotti (in programma anche incontri e sfilate di moda). Ma si potranno anche acquistare gli esemplari messi in vetrina grazie al portale di e-commerce allestito appositamente da Cna Torino.

"La mostra vuole essere un modo per sottolineare il valore delle lavorazioni di eccellenza di cui sono capaci le imprese torinesi e che rappresentano il vanto del made in Italy apprezzato in Italia e nel mondo", spiega Nicola Scarlatelli, presidente di Cna Torino. E Guido Bolatto, segretario generale della Camera di Commercio, aggiunge: "Fare design non vuol dire solamente dedicarsi alla progettazione di oggetti, ma anche realizzare servizi che possano rivelarsi utili alla filiera delle imprese. Con I love It si vuole sottolineare questo forte legame".

 

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium