/ Eventi

Eventi | 17 gennaio 2020, 08:11

Giornata della Memoria: a Settimo biciclettata e teatro in memoria di Gino Bartali

Il "Giusto tra le Nazioni" sarà celebrato alla Palazzina della Siva

Giornata della Memoria: a Settimo biciclettata e teatro in memoria di Gino Bartali

Giovedì 23 gennaio alle 21, in occasione della Giornata della Memoria, la stagione teatrale “Naufragar m’è dolce” si trasferisce dal teatro Garybaldi alla Palazzina della Siva di Settimo Torinese, ex fabbrica riqualificata, all’interno della quale ha lavorato a lungo Primo Levi. All’interno di questi spazi verrà allestita “La battaglia dei pedali - Gino Bartali, un ragazzo controvento”, uno spettacolo della compagnia vicentina La Piccionaia, scritto e diretto da Ketti Grunchi.

Per l'occasione, l'associazione Ri-Ciclistica Settimese e il Tavolo della Mobilità Sostenibile si ritroveranno in bicicletta la sera del 23 gennaio alle 20.00 davanti alla Biblioteca Archimede, sfidando il freddo e pedalando sino alla Siva per assistere allo spettacolo e onorare in questo modo la memoria del grande Gino, un appuntamento aperto a tutti coloro che vorranno aggregarsi.

Nel 2013 Gino Bartali è stato riconosciuto come "Giusto tra le Nazioni” per il suo impegno come corriere durante l'occupazione tedesca: il ciclista, nascondendo documenti falsi per gli ebrei nella canna e nel sellino della sua bicicletta, salvò ottocento persone dalla deportazione nei lager.

Tre giovani attori, Aurora Candelli, Francesca Bellini e Julio Escamilla, raccontano in modo ironico, poetico e a volte commovente i sogni e le gesta di “Ginettaccio”, che incantò l’Italia con le sue meravigliose imprese. Fin da bambino, una vita disseminata di salite, scelte difficili e vittorie conquistate con grande fatica, vissuta attraversando guerra e pericoli: la vita di un uomo che visse controvento, tenendo segrete fino alla morte le sue imprese più grandi. Un invito alla fatica e al coraggio per le nuove generazioni.

 

Per l’occasione particolare Santibriganti Teatro, organizzatore della stagione, ha deciso di lasciare l’ingresso gratuito, quindi è consigliabile prenotare a garybaldi@santibriganti.it. Al termine dello spettacolo ci sarà il tradizionale appuntamento con “Tarallucci e Vino”, momento di socialità dedicato al pubblico e agli artisti appena andati in scena.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium