/ Eventi

Eventi | 16 febbraio 2020, 17:00

Novanta auto per i 90 anni di Pininfarina al Concorso d'Eleganza 2020

Presentato da Città di Torino e ASI, si terrà il 30 maggio 2020 in piazza San Carlo

Novanta auto per i 90 anni di Pininfarina al Concorso d'Eleganza 2020

Sarà uno speciale tributo ai 90 anni Pininfarina, il Concorso d'Eleganza 2020 della Città di Torino, in programma sabato 30 maggio in piazza San Carlo. Il programma è stato svelato in anteprima durante la prima giornata di Automotoretrò al Lingotto, e vedrà la partecipazione di collezionisti provenienti da tutto il mondo, che esporranno le 90 auto più rappresentative del celebre atelier torinese, dalle origini a oggi.

Le vetture rimarranno esposte, suddivise per epoca, e saranno valutate da tre diverse giurie. Una sarà composta da sole donne e presieduta da Lorenza Pininfarina, nipote del fondatore; poi ci sarà quella degli esperti dell’Automotoclub Storico Italiano; infine, le 90 icone automobilistiche riceveranno anche il giudizio del pubblico.

“Siamo felici e orgogliosi di collaborare con Pininfarina all’organizzazione di un evento così importante – ha sottolineato Alberto Scuro, presidente ASI –, e siamo altrettanto soddisfatti perché Torino sarà coinvolta nei festeggiamenti di un marchio conosciuto in tutto il mondo, un nome che rappresenta l’eccellenza italiana in nel design, nella creatività e nell’innovazione. Inoltre, con i suoi 90 anni di attività, Pininfarina rappresenta anche la storia e la tradizione: temi fondamentali sui quali, dal 1966, l’Automotoclub Storico Italiano si impegna con passione e competenza, con l’obiettivo di tutelare e promuovere un immenso patrimonio storico e culturale”.
 
“Il più importante raduno di auto Pininfarina di sempre non poteva che avvenire in piazza San Carlo – ha commentato Paolo Pininfarina -, il salotto della Città in cui l’Azienda è nata 90 anni fa, nel maggio del 1930. Un pensiero particolare va a chi mi ha preceduto nel ruolo di presidente contribuendo a scrivere questa storia fatta di 90 anni di innovazione: il fondatore Pinin Farina, mio padre Sergio e mio fratello Andrea. E un ringraziamento ai nostri dipendenti di ieri e di oggi che con il loro lavoro e la loro passione hanno reso possibile la realizzazione di 90 capolavori industriali”.
 
“Tutti – ha detto la sindaca Chiara Appendino - ci auguriamo che il Concorso d'Eleganza possa diventare un appuntamento ricorrente per la nostra comunità che, sono certa, saprà valorizzare il suo sapere per affrontare con responsabilità le sfide del futuro e i cambiamenti che stanno coinvolgendo un settore ancora fortemente strategico per il nostro territorio”.

Manuela Marascio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium