/ Attualità
Estate 2020 ad Abano Terme: intervista al sindaco Federico Barbierato

Salute e natura, cultura ed enogastronomia: sono questi i pilastri della proposta a "Km 0" del Comune di Abano Terme per l'estate 2020. Che tipo di vacanza verrà offerta? Come verranno accolti i turisti? Ne parliamo con il sindaco, Federico Barbierato

Pubblicato da Torino Oggi su Martedì 5 maggio 2020

Attualità | 17 marzo 2020, 18:45

Sindacati preoccupati per i lavoratori 5 Torri di Settimo e Le Terrazze Torino

"Dopo il caso positivo al covid19 riscontrato le scorse settimane a Settimo, all’oggi non sappiamo quali misure siano state prese nel rispetto dei DPCM dell’ 8-9 marzo e del successivo Protocollo per il contrasto e il contenimento della diffusione del covid-19"

Sindacati preoccupati per i lavoratori 5 Torri di Settimo e Le Terrazze Torino

I sindacati denunciano la forte preoccupazione per la situazione lavorativa all’interno dei siti 5 Torri e le Terrazze del gruppo La Villa.

"Attraverso Assemblee e incontri con i lavoratori e le lavoratrici abbiamo ribattuto all’Azienda e all’Agenzia Arkigest le condizioni di lavoro e di turni insostenibili per gli operatori dei due siti. Abbiamo ripetutamente sottolineato nelle scorse settimane e mesi l’ URGENZA DI ASSUMERE NUOVO PERSONALE perché si lavora con organico ridimensionato da anni".

"Abbiamo fatto emegere una gestione della Direzione 5 Torri non adeguata. Non solo solo non abbiamo ricevuto risposte, ma abbiamo visto allontanare con un provvedimento di sospensione strumentale la nostra storica Rappresentante Sindacale da uno dei due siti dopo 15 anni di lavoro svolto con piena responsabilità", denunciano i sindacati.

"Le lavoratrci e i lavoratori sono stremati. Le condizoni di lavoro in cui si opera in queste settimane data l’urgenza sanitaria non garantiscono né la tutela della salute degli operatori né la tutela della salute e della cura degli ospiti. Dopo il caso positivo al covid19 riscontrato le scorse settimane a Settimo, all’oggi non sappiamo quali misure siano state prese nel rispetto dei DPCM dell’ 8 e 9 marzo e del successivo Protocollo per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus covid-19".

"L’emergenza non va gestita sulla pelle di chi lavora o sulla pelle di chi è ospitato in struttura e cha ha bisogno di cure. Chiediamo il reintegro immediato della Rappresentante Sindacale allontanata dal suo posto di lavoro da più di un mese - sottolineano i sindacati - Chiediamo risposte urgenti e immediate da parte dell’Azienda e di Arkigest a garanzia della tutela della salute e del lavoro degli operatori e degli ospiti e per questo la costituizione di un Comitato per l’applicazione e la verifica delle regole del protocollo di regolamentazione con la partecipazione delle rappresentanze sndacali e del RLS, come da Protcollo dello scorso 14 marzo".

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium