/ Attualità
Estate 2020 ad Abano Terme: intervista al sindaco Federico Barbierato

Salute e natura, cultura ed enogastronomia: sono questi i pilastri della proposta a "Km 0" del Comune di Abano Terme per l'estate 2020. Che tipo di vacanza verrà offerta? Come verranno accolti i turisti? Ne parliamo con il sindaco, Federico Barbierato

Pubblicato da Torino Oggi su Martedì 5 maggio 2020

Attualità | 25 marzo 2020, 07:40

Moncalieri e Nichelino contano i primi decessi da coronavirus

Sono undici nella cintura sud di Torino, comprendendo anche Rivalta, Carmagnola, Trofarello e Piossasco. Da domani cimiteri e giardini chiusi a Moncalieri

Moncalieri e Nichelino contano i primi decessi da coronavirus

Dopo il giorno più nero, quello di ieri, per il Piemonte, anche la cintura sud di Torino conta i primi deceduti per il coronavirus.

Sono due le persone di Moncalieri e una di Nichelino quelle che hanno perso la vita a seguito del covid-19. In tutto sono otto i decessi accertati nel territorio a seguito di questo virus maledetto: oltre a quelli già citati, due vittime anche a Rivalta, una a Carmagnola, Trofarello e Piossasco. Numeri destinati purtroppo a salire, considerato ancora il gran numero di persone ricoverate nei reparti della terapia intensiva. E infatti nel corso della notte si sono aggiunte altre persone decedute a Nichelino, portando a undici il totale.

Quello che si sa di coloro che finora hanno perso la vita, nei casi sopra citati, è che si trattava di persone oltre i 70 anni, a dimostrazione di come il coronavirus colpisca principalmente gli anziani, anche se nessuno può considerarsi immune dal rischio in questo momento.

Intanto, da domani, giovedì 26 marzo, saranno chiusi i cimiteri anche a Moncalieri, per decisione del sindaco Paolo Montagna, che ha deciso anche di vietare l'accesso a giardini, ville, parchi e aree cani (come a Nichelino era stato fatto settimana scorsa). Il primo cittadino ha prolungato fino al 3 aprile lo stop al pagamento delle strisce blu, per favorire la mobilità dei tanti operatori sanitari che lavorano alla gestione dell'emergenza nell'ospedale Santa Croce.

A Nichelino, invece, il cimitero resta aperto alle visite, rispettando le prescrizioni di sicurezza, mentre sono sospesi tutti i riti funebri. Le sepolture si effettuano seguendo il divieto di assembramento, con distanziamento di almeno un metro.

Massimo De Marzi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium