/ Cronaca

Cronaca | 01 aprile 2020, 13:49

Ruba whisky al supermercato, poi rapina una farmacia: denuncia e arresto per un 43enne

A distanza di poche ore l'uomo è stato fermato nel tentativo di nascondere gli alcolici nello zaino e nel provare a portare via medicinali senza pagarli

Ruba whisky al supermercato, poi rapina una farmacia: denuncia e arresto per un 43enne

Nella mattinata di venerdì, personale della sicurezza di un supermercato sito in via Livorno richiede l’intervento della Volante in quanto stava trattenendo l’autore di un furto. 

L’uomo, un cittadino italiano di 43 anni, entra nell’esercizio commerciale con un zaino vuoto in spalla e dopo poco ne esce, senza passare per le casse. Dall’interno dello zaino però, si intravedono alcune bottiglie di alcolici. Fermato il soggetto, viene trovato in possesso di 5 bottiglie di whisky per un valore di oltre 83 euro, trafugate precedentemente dagli scaffali. Il quarantatreenne è stato denunciato in stato di libertà per furto. 

Solo un’ora dopo, i poliziotti sono stati chiamati ad intervenire in una farmacia in corso Regina Margherita dove il personale lamentava di essersi trovato in difficoltà con un soggetto molesto che si era fatto consegnare, sotto minaccia, un medicinale senza averne la prescrizione. La descrizione fornita alla centrale operativa corrisponde all’uomo denunciato poche ore prima. Il reo era entrato nel negozio e aveva chiesto un farmaco. In quanto privo di certificazione medica per acquistarlo, il farmacista non aveva ottemperato alla richiesta. Il diniego dell’esercente porterà l’uomo a dare in escandescenze, gettandosi in terra dapprima e a minacciarlo poi di danneggiare l’intero locale qualora non l’avesse accontentato. 

Gli agenti della Polizia di Stato arrestano il quarantatreenne per rapina.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium