/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 14 aprile 2020, 10:20

CineAmbiente è online, da domani la pellicola torinese "Ultima chiamata". Edizione 2020 in autunno:" Sarà insolita"

Il direttore Capizzi: "Non fare il Festival vuol dire non fare lavorare le persone per mesi e mesi: vuol dire azzerare il reddito di un settore"

CineAmbiente è online, da domani la pellicola torinese "Ultima chiamata". Edizione 2020 in autunno:" Sarà insolita"

L’impatto, sull’ecosistema terrestre, della continua crescita della popolazione mondiale e del suo sviluppo incontrollato. E’ questo il tema al centro del documentario torinese “Ultima chiamata” - realizzato nel 2007 dal regista Enrico Cerasuolo, con la collaborazione del direttore di CinemAmbiente Gaetano Capizzi e di Luca Mercalli - che da domani sarà disponibile online.

Dallo scorso 3 aprile ha preso il via in streaming la rassegna “CinemAmbiente a casa tua”, che mette a disposizione di tutti, per le prossime settimane, una selezione di film a tematica green. Ogni tre giorni viene proposto un nuovo titolo, visibile gratuitamente sul sito www.cinemambiente.it/acasatua/, scelto tra i lunghi e mediometraggi che hanno riscosso particolare successo nelle ultime edizioni del Festival.

CineAmbiente 2020 avrebbe dovuto svolgersi, come di consueto, tra la fine di maggio e l’inizio di giugno 2020. A causa del Coronavirus, come ha spiegato questa mattina in commissione il direttore Capizzi, è stato rinviato all’autunno. “Magari – ha precisato – sarà un’edizione insolita, con soluzioni che dovremo trovare di passo in passo”.

Come accaduto però per altri eventi di grossa portata - ad esempio il meeting internazionale di Fridays for Future, che avrebbe dovuto svolgersi a Torino quest’estate - c’è il rischio che l’evento salti al 2021. “Non fare il Festival – ha chiarito Capizzi – vuol dire non fare lavorare le persone per mesi e mesi: vuol dire azzerare il reddito di un settore. Se in ottobre riusciremo ad organizzare CinemAmbiente sarà insolito”.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium