/ Attualità

Attualità | 13 agosto 2020, 12:46

Covid, SIAP: "Per il bonus baby sitter niente soldi ai poliziotti"

Il segretario generale provinciale Di Lorenzo: "Ennesima triste testimonianza di u'attenzione verso le forze di polizia sbandierata ma non vera e sentita"

Covid, SIAP: "Per il bonus baby sitter niente soldi ai poliziotti"

 “E’ davvero incredibile che proprio nei giorni in cui divampa la polemica politica per i bonus elargiti a chi non ne ha certo bisogno scopriamo che invece per i poliziotti non ci sono i soldi  ” – dichiara Pietro Di Lorenzo, Segretario Generale Provinciale del SIAP, sindacato maggiormente rappresentativo della Polizia di Stato – “Viene infatti dichiarato formalmente dall’Inps che a tanti colleghi, che si sono esposti in prima linea e che hanno anche dovuto fare i conti con turni prolungati e situazioni ad alto rischio contagio che spesso non li mettevano nella condizione di poter badare ai propri figli senza ricorrere ad un aiuto,  non verrà corrisposto un euro ”.

“Ci siamo insospettiti per il lungo tempo senza esito alle istanze ed abbiamo fatto scrivere numerose mail di sollecito alle sedi Inps interessate, la risposta testuale è sconcertante: “ spiace comunicare che la sua domanda non è in attesa di verifiche a campione, ma dell'implementazione del budget. E' infatti  in stato "protocollata", ma accettata con riserva, perché purtroppo il budget per la sua tipologia di bonus (personale del comparto addetto alla sicurezza/difesa) sta finendo, e la procedura lavora con implementazione di budget da ripescaggio di importi dalle domande respinte, per cui l'istruttoria va a rilento. Non le so dare delle tempistiche, e nemmeno la certezza della capienza del budget, purtroppo”.”

“Ora è fin troppo facile fare il paragone con la vergogna dei bonus elargiti a destra e a manca o del reddito di cittadinanza attribuito a delinquenti di ogni specie, ma questa è senza dubbio l’ennesima triste testimonianza di una attenzione verso le forze di polizia sbandierata ma non vera e sentita”.

“ Rivolgiamo un appello ai politici seri, di ogni schieramento, che conservano ancora un senso di giustizia e coerenza: fate in modo di operare affinché le risorse necessarie siano stanziate ed il bonus sia, secondo legge dello Stato, liquidato agli aventi diritto.”

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium