/ Attualità

Attualità | 12 novembre 2020, 16:12

Reale Mutua Basket Torino in campo per il primo trofeo stagionale. Cavina: "C'è determinazione e voglia di far bene"

Inizia con la sfida contro Urania Milano la rincorsa alla "Supercoppa Centenario" della formazione gialloblu

Reale Mutua Basket Torino in campo per il primo trofeo stagionale. Cavina: "C'è determinazione e voglia di far bene"

Dopo un percorso netto fatto di tre vittorie su tre partite nel girone verde, alla Reale Mutua Basket Torino spetta il compito di "inaugurare" le Final Eight della Supercoppa Centenario" 2020 di A2.

La squadra di coach Cavina si troverà ad affrontare - domani h. 12.00 al PalaBenedetto di Cento - Milano, uno di quegli avversari che evocano nella mente dei tifosi torinesi le grandi battaglie tra l'Auxilium del prof Guerrieri e l'Olimpia di Dan Peterson. La Reale, però, non se la vedrà con le "scarpette rosse", bensì con Urania Milano, società giovane e preparata, che nella prima fase - come Torino - non ha fatto ostaggi, superando brillantemente Bergamo, Treviglio e Piacenza.

"Arriviamo a questa Final 8 dopo un periodo un po’ particolare, - commenta coach Cavina alla vigilia della sfida - non siamo riusciti a svolgere amichevoli. Tre settimane in cui abbiamo dovuto gestire anche qualche acciacco, lavorando sul piano atletico e del gioco". 

Acciacchi che obbligheranno coach Cavina a fare a meno di Pinkins, fermo per un problema alla caviglia. Spazio sotto le plance a Diop e Campani (rientrato a Casale, dopo aver saltato le sfide con Tortona e Biella) e al giovane classe 2000 Giordano Pagani, ex del match. In cabina di regia confermata la staffetta tra Cappelletti, Lorenzo Penna  - uno dei nuovi innesti della Reale - e l'esperto Bushati. Uomo più atteso della sfida per i gialloblù è sicuramente Jason Clark, giocatore che nelle prime tre partite ufficiali ha dimostrato di essere di categoria superiore, mettendo a segno 21.7 punti di media in 28 minuti, tirando con il 75% da 2 punti e con il 67% da 3.

"Affrontiamo Milano  una squadra intrigante, con buone individualità e un solido sistema di gioco. - continua Cavina - Dovremo essere molto bravi a limitare la loro velocità in fase offensiva, i loro lunghi bravi a correre il campo e la loro pericolosità perimetrale". Pericolo numero uno dell'attacco milanese il lungo a stelle e strisce Langston Wayne, arrivato a settembre a Milano ha raccolta nella prima parte di competizione oltre 20 punti e 5 rimbalzi di media a partita.

"Conterà molto il nostro approccio alla partita, conteranno i primi minuti per rompere il ghiaccio" conclude Cavina.

Palla a due alle h. 12.00, diretta streaming su LNP Pass.

Salvatore Macheda


Vuoi rimanere informato sul BASKET TORINO e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 966 6498
- inviare un messaggio con il testo BASKET TORINO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
TorinOggi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP BASKET TORINO sempre al numero 0039 347 966 6498.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium