/ Cronaca

Cronaca | 04 dicembre 2020, 11:00

Sospesi 4 poliziotti a Torino: sono accusati di sequestro di persona e corruzione

Secondo la Procura, gli agenti avrebbero condotto un'operazione anti-droga "con metodologie non conformi alla normativa"

Auto polizia - immagine d'archivio

Auto polizia - immagine d'archivio

Quattro agenti di polizia in servizio commissariato “Dora Vanchiglia” di Torino sono stati sospesi per periodi compresi tra i 6 e 10 mesi, in quanto accusati dalla Procura di sequestro di persona, peculato, concussione, corruzione per un atto contrario ai doveri d'ufficio, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, nonché produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Quest’ultimo reato si riferisce a un'operazione di polizia che sarebbe stata condotta "con metodologie non conformi alla normativa". Le indagini coordinate dal pm Gianfranco Colace sono scattate dopo la denuncia presentata da un cittadino marocchino e si sono concentrate su alcuni episodi sospetti inerenti la gestione dell’attività investigativa da parte dei quattro agenti di polizia che, secondo la Procura, avrebbero infranto le regole.

Il gip Palmieri ha cosí disposto la misura cautelare interdittiva della sospensione dall’esercizio del pubblico ufficio, mentre l'uomo da cui é partita la denuncia é stato arrestato e trasportato in carcere per la violazione della legislazione in materia di sostanze stupefacenti e per corruzione.

Marco Panzarella

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium