/ Cronaca

Cronaca | 24 gennaio 2021, 15:12

Un defibrillatore installato al Valentino dopo la morte di un avvocato. Magliano (Moderati): "Bene, ma è stata impresa titanica"

Il consigliere dei Moderati critica le "lungaggini assurde" che sono servite per poter dare il via all'installazione

Defibrillatore

Defibrillatore (foto di repertorio)

È stato inaugurato questa mattina al parco del Valentino un defibrillatore installato dall'Associazione italiana cuore e rianimazione "Lorenzo Greco" è da "Specchio dei tempi".

Il defibrillatore è stato posizionato davanti al circolo canottieri Cerea a due anni dalla richiesta. A sbloccare l'iter burocratico è stata la morte dell'avvocato Luca Zambelli, stroncato 10 gennaio da un infarto all'interno del parco. Un decesso su cui è stata aperta un'inchiesta.

Sull'inaugurazione tardiva è intervenuto il capogruppo dei Moderati in Comune, Silvio Magliano: "Una montagna da scalare fatta di burocrazia: questo l'ostacolo che si trova di fronte chiunque intenda far collocare, sul territorio cittadino, un nuovo defibrillatore. Sembra davvero che le istituzioni facciano di tutto per rendere impercorribile l'iter per dotare il nostro territorio e i nostri parchi di dispositivi in grado di salvare vite".

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium