/ Politica

Politica | 27 gennaio 2021, 14:44

Moncalieri, revocata la 'messa alla prova' per Montagna: il sindaco sarà processato

"In aula avrò modo di chiarire la mia estraneità ai fatti che mi sono contestati", ha dichiarato Montagna. Forza Italia pronta a chiederne le dimissioni

Paolo Montagna

revocata la 'messa alla prova' per Montagna: il sindaco di Moncalieri sarà processato

Il sindaco di Moncalieri Paolo Montagna sarà processato per la vicenda relativa ad un accesso abusivo a sistema informatico risalente al 2018. Gli è stata revocata, infatti, la 'messa alla prova' che aveva concordato con il tribunale per estinguere il reato.

L'accusa, che aveva chiesto la revoca della misura alternativa sostenendo che Montagna avrebbe dichiarato il falso, rispetto alle ore di servizi socialmente utili che avrebbe dovuto svolgere, ha convinto i giudici. "Pochi minuti fa ho ricevuto l’ordinanza di revoca della messa alla prova per il presunto reato di accesso abusivo a sistema informatico", ha annunciato lo stesso primo cittadino di Moncalieri.

"Conseguentemente, affronterò il processo, dove avrò modo di chiarire la mia estraneità ai fatti che mi sono contestati", ha aggiunto Paolo Montagna. Ma intanto, di fronte al sindaco che va a processo, le opposizioni sono già sul piede di guerra, con Forza Italia che intende chiedere al primo cittadino di dimettersi.

Per venerdì è stata convocata presso l'ex Sala del Consiglio comunale a Moncalieri una conferenza stampa intitolata “ll pezzo mancante del puzzle”, cui prenderanno parte Pier Bellagamba (il candidato del centrodestra sconfitto alle elezioni lo scorso settembre), il segretario regionale di Forza Italia Paolo Zangrillo, gli onorevoli Roberto Rosso e Claudia Porchietto, oltre alla Dott.ssa Antonietta Cozzolino.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium