/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 16 febbraio 2021, 12:24

Sci in Piemonte, Ricca: “Allarme nuovo lockdown? Difficile dire agli imprenditori di non aprire”

L’assessore allo sport ha ribadito la volontà della Regione di stanziare 5,3 milioni di euro per il comparto

Sci in Piemonte, Ricca: “Allarme nuovo lockdown? Difficile dire agli imprenditori di non aprire”

Il ministro al turismo Massimo Garavaglia ha garantito indennizzi da parte del governo per il mondo della neve. Lo conferma l’assessore allo sport della Regione Piemonte Fabrizio Ricca, che ieri pomeriggio ha incontrato il neoeletto esponente leghista assieme ad altri assessori e presidenti di territori montani. 

Noi - precisa Ricca - abbiamo deciso di mettere in campo 5,3 milioni di ristori per dare subito una boccata d’ossigeno al comparto. È il minimo per un settore che quest’anno non è ancora mai ripartito”. 

Ma sulla riapertura ipotizzata al 5 marzo, lo scetticismo è ancora forte: “Ci saranno le condizioni idonee? Difficile dirlo ora”, ammette Ricca.

Innanzitutto per il fattore metereologico, con le montagne rimaste senza neve artificiale necessaria per la tenuta delle piste. E, poi, sentiamo in questi giorni parlare con allarme di un nuovo lockdown. Come si muoveranno gli imprenditori? Anche per noi sarà difficile dire loro di non aprire, finché le condizioni non saranno chiare” conclude l'assessore regionale.

Manuela Marascio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium