/ Cronaca

Cronaca | 02 marzo 2021, 11:17

Giaveno: conviveva con la mamma e il nonno, ma pure con 3 chili di marijuana "amnesia" e 25mila euro in contanti

Il blitz della polizia è andato a segno nonostante gli allarmi lanciati dalle "vedette" intorno all'abitazione. In manette anche altri due spacciatori, a Nichelino e nel quartiere Nizza Millefonti

poliziotti droga sequestrata

sequestro droga Rivoli

Le vedette, distribuite intorno all'abitazione per fare la guardia e segnalare l'arrivo delle forze dell'ordine, hanno lanciato disperatamente gli allarmi in codice, ma non è servito a nulla. I poliziotti del Commissariato di Rivoli hanno fatto il proprio blitz all'interno di un alloggio di Giaveno e hanno arrestato un giovane di 23 anni, disoccupato, che conviveva con la mamma e l'anziano nonno, ma custodiva anche 3 chili di marijuana del tipo "amnesia", dal valore di 35mila euro. Con sé, aveva anche 25mila euro in contanti.

L’organizzazione del ragazzo era meticolosa e variava a seconda delle limitazioni imposte dalle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria: a ridosso del week end, l’abitazione del ragazzo vedeva un continuo via vai di giovanissimi di Giaveno e Coazze. Ma è nell’ultima settimana, con l'avvicinarsi della zona “arancione”, che i “rifornimenti” diventano più frequenti, con un notevole aumento degli introiti per lo spacciatore. E di via vai dalla casa.

Il servizio di vigilanza del fortino della droga era organizzato sul modello delle grandi piazze di spaccio: all’esterno dell’abitazione vigilavano alcune “vedette”, sempre ragazzi sui 20 anni, per mantenere il monopolio dello spaccio e soprattutto prevenire gli interventi delle forze dell’ordine. All’arrivo dei poliziotti, le vedette, colte di sorpresa, hanno iniziato a dare l’allarme: “arrivano i carabinieri”; ma erano gli agenti di polizia del Commissariato di Rivoli che, in velocità, sono riusciti ed entrare nell’abitazione e a trarre in arresto il giovane spacciatore. La sostanza stupefacente era tutta di tipo marijuana, trovata dagli agenti di Rivoli in buste di plastica ammassate nell’armadio, trasparenti in modo da evidenziarne l’intenso colore verde.

Ma altri 50 chili di amnesia purissima sono stati sequestrati a Nichelino, sempre dalla Polizia ai danni di un giovane di 29 anni, incensurato, arrestato in flagranza di reato. La droga era custodita all'interno di due garage sotterranei del comprensorio residenziale di Largo delle Alpi. Tante le segnalazioni arrivate a proposito di un fattorino che durante le ore di lavoro, oltre alla corrispondenza, avrebbe effettuato consegne di droga nei comuni di Nichelino e Moncalieri.

La marijuana complessivamente sequestrata era di diverse tipologie e su ogni sacco era riportata la denominazione corrispondente; su alcuni erano stati applicati adesivi con le caricature dei noti calciatori “Maradona” e “Cassano”. La maggior parte della sostanza era del tipo “Amnesia”, negli ultimi tempi molto ricercata tra gli assuntori.

E manette anche per un uomo di 46 anni, sempre per motivi di droga. A "tradirlo", in particolare, il forte odore di marijuana percepito da una pattuglia della Squadra Volante al passaggio accanto a una scuola di Nizza Millefonti. Pur effettuando diversi passaggi, gli agenti non hanno notato nessuno intento a consumare quel tipo di sostanza: ma percorrendo quell'area a piedi ecco la spiegazione. L'odore si fa sempre più forte avvicinandosi alla finestra di una casa al cui interno è contenuta una grossa quantità di droga.

Individuato l'appartamento, è lo stesso 46enne ad aprire la porta agli agenti: in quella che originariamente veniva usata come camera da letto, erano state realizzate due serre artigianali complete di lampade, temporizzatori, deumidificatore, filtri e termometri elettronici, contenenti dodici rami con infiorescenze di marijuana appesi, in fase di essiccazione, per un peso di circa 4 chili. Rinvenuti inoltre una serie di fertilizzanti, una bilancia elettronica con residui di stupefacente sul piatto di pesata ed una decina di barattoli al cui interno era stata precedentemente conservata della droga. L’uomo, incensurato, è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium