/ Attualità

Attualità | 19 aprile 2021, 08:26

Chivasso: una pietra d'inciampo in piazza del Duomo per ricordare Ester Sacerdote

La chivassese fu arrestata insieme ai suoi figli nella propria abitazione e deportata ad Auschwitz

una pietra d'inciampo in piazza del Duomo per ricordare Ester Sacerdote

Piazza della Repubblica a Chivasso

Una pietra d'inciampo verrà posata venerdì 30 aprile in piazza della Repubblica a Chivasso. Un'occasione per rendere omaggio alla chivassese Ester Ernesta Sacerdote, arrestata insieme ai figli nella propria abitazione (in piazza della Repubblica). 

Dopo essere stati detenuti in carcere a Torino e trasferiti a Milano, vennero deportati nel campo di sterminio di Auschwitz in Polonia, dove morirono.

La cerimonia della posta della pietra e della targa commemorativa sarà a cura sezione Anpi "Boris Bradac". Parteciperanno il sindaco Claudio Castello, i rappresentanti delle associazioni, gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, nel rispetto delle normative anti covid. Interverrà Chiara Acciarini di Aned. 

"Con la posa della pietra e di una targa commemorativa, davanti alla casa dove Ester risiedeva e dove aveva il negozio di tessuti si intende restituire alla memoria la sua individualità di donna, di madre e di cittadina. I figli sono ricordati davanti al liceo Berti di Torino, che frequentavano", fanno sapere dal Comune.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium