Dalla padella alla brace | 03 ottobre 2021, 10:11

LA RICETTA – Spaghetti di lenticchie rosse con crema di peperoni

Con ricotta di bufala e pistacchi, un piatto vegetariano dal sapore tipico e fresco di questa stagione

Spaghetti di lenticchie rosse, crema di Peperoni di Carmagnola, ricotta di bufala e pistacchi

Spaghetti di lenticchie rosse, crema di Peperoni di Carmagnola, ricotta di bufala e pistacchi

Primo piatto vegetariano semplice e gustoso dove i peperoni arrostiti in forno diventano l’ingrediente fondamentale dal sapore fresco e tipico di questa stagione.

Sovrani della tavola estiva/autunnale, con il loro sapore dolce ma allo stesso tempo deciso, i peperoni sono un ortaggio versatile e buonissimo, che si presta a tantissime preparazioni diverse. Scegliamo un peperone di Carmagnola ottimo per preparare salse e creme per condire la pasta. Basterà aggiungere un po’ di acqua di cottura, aggiustare di sale arricchire con un ottimo Olio extra vergine di oliva e frullare.

Per la pasta usiamo degli Spaghetti di lenticchie rosse ottimi per le qualità nutrizionali e anche perché portano in tavola una gustosa alternativa alla "solita" pasta.

Accompagniamo il nostro piatto con un Langhe Favorita DOC 2020 - Clavesana dal colore giallo paglierino, sentori fruttati e note di fiori bianchi. Al palato si rivela piacevolmente fresco con ottimo equilibrio tra acidità e morbidezza.

Gradazione alcolica: 12% Temperatura di servizio: 8/10°

SPAGHETTI DI LENTICCHIE ROSSE, CREMA DI PEPERONI DI CARMAGNOLA, RICOTTA DI BUFALA E PISTACCHI

Ingredienti: 320 gr di spaghetti di lenticchie rosse, 400 gr di peperoni (possibilmente gialli), 400 gr di ricotta di bufala, 150 ml EVO, 50 gr di pistacchi ostati, basilico, sale e pepe.

Preparazione: Fate cuocere in forno preriscaldato in modalità ventilata a 200° per circa 40 minuti i peperoni, rigirandoli a metà cottura.

Togliete i peperoni dal forno, spellateli in modo tale da non rovinare la polpa ed eliminate filamenti e semi. Sistemate i filetti di peperone in un mixer e aggiungete la ricotta, qualche foglia di basilico fresco, un pizzico di pepe nero e un filo d’olio. Frullate fino a ottenere una crema liscia. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e nel frattempo tritate grossolanamente i pistacchi. Scolate la pasta al dente e fatela saltale rapidamente con la crema di peperoni, senza metterla sul fuoco, questo eviterà che la ricotta formi grumi poco piacevoli da vedere. Sistemate la pasta nei piatti, completate con una manciata di pistacchi tritati e qualche fogliolina di basilico fresco.

Realizzato dalle allieve Giada Olivero e Sofia Salvadori della classe IV D in collaborazione con il Docente Santo Corridore

Istituto per l'Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera "Norberto BOBBIO"

Leggi tutte le notizie di DALLA PADELLA ALLA BRACE ›

Istituto di Istruzione Superiore "Norberto BOBBIO"

L’Istituto per l'Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera "Norberto BOBBIO" di Carignano (Torino) nasce nell’anno scolastico 2003-2004. Offre agli studenti la possibilità di intervenire nella valorizzazione, trasformazione e presentazione dei prodotti promuovendo le tradizioni locali, nazionali e internazionali individuando così le nuove tendenze nell’arte culinaria e vinicola. Tra le attività caratterizzanti, la scuola dispone di un ristorante didattico finalizzato alla formazione degli studenti in una situazione lavorativa reale tramite il confronto con una clientela esterna.

Dalla padella alla brace
Lo scopo di questa rubrica è di fornire ai lettori idee semplici, gustose e innovative per preparare piatti che mantengano viva la tradizione pur senza mai perdere di vista lo spreco, piaga per la società e l'ambiente. Direttamente dalle migliori idee e preparazioni firmate dai nostri studenti.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium