/ Politica

Politica | 19 novembre 2021, 13:32

Cirio: "In Piemonte stagione sci partirà il 3 dicembre, numeri confortanti" (VIDEO)

Il governatore: "Gli operatori hanno fatto investimenti importanti per distanze ed evitare assembramenti"

sciatori - foto di repertorio

Il governatore Alberto Cirio sull'imminente avvio della stagione dello sci

Dopo quasi due anni di stop, il 3 dicembre in Piemonte riapriranno le piste da sci. A confermarlo il Presidente della Regione Alberto Cirio, che questa mattina è intervenuto a Torino alla tavola rotonda "Sport, sanità, ripresa, resilienza". A segnare l'avvio del comparto dovrebbero essere Sestriere e Bardonecchia, seguite la settimana successiva dalle altre realtà. 

Cirio: "Numeri Piemonte dicono che sci può partire" 

"La stagione sciistica - ha detto il governatore - partirà certamente perché i numeri del Piemonte ci dicono che potrà partire: siamo una regione bianca, con dati estremamente confortanti". 

Sicuramente il comparto neve è stato uno dei più colpiti dalla pandemia: la stagione sciistica 2019/2020 ha chiuso in anticipo e l'anno scorso non è neanche partita. Il valore economico del settore va dagli 800 milioni al miliardo a stagione ed il turismo della piste in Piemonte dà lavoro a migliaia di addetti, oltre a rivitalizzare intere zone montane.

"Operatori hanno fatto investimenti per distanze ed evitare assembramenti" 

"Non possiamo immaginare - ha detto Cirio - di tenere fermo ancora un anno un settore che da ricchezza e posti di lavoro alla nostra regione. Stiamo parlando di uno sport che si fa all'aria aperta: i nostri operatori hanno fatto investimenti importanti per garantire le distanze, non assembramento alle partenze degli impianti e nelle baite. Non vuol dire liberi tutti, ma apriamo con rigore". 

"Vera sfida non richiudere più" 

"La vera sfida è non richiudere più però: non vorremo interrompere la stagione 2021/2022 prima della fine naturale" ha concluso il governatore.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium