/ Sport

Sport | 29 luglio 2022, 20:30

Giornata da ricordare per l'Italia. Sei le medaglie ai mondiali di Varese

Tre ori, due argenti e un bronzo per gli azzurri nella prima tornata di finali alla Schiranna. Domani la caccia al podio continua per gli under 23

Foto Alessandro Galbiati

Foto Alessandro Galbiati

Bottino ricco e diversificato per l’Italia nella prima giornata di medaglie ai Mondiali di Canottaggio under 19 e under 23 di Varese.

Sei medaglie, 3 d’oro, 2 d’argento e una di bronzo dice il computo parziale under 23: la nostra nazionale è prima nel medagliere. Per il pubblico varesino la gioia più grande è quella che celebra le vittorie di casa: della gaviratese Sara Borghi, prima (insieme a Bianca Saffirio-SC Esperia, Maria Sole Perugino-SC Baldesio e Alice Ramella-SC Santo Stefano) nel quattro di coppia pesi leggeri femminile e del varesino Nicolò Demiliani, trionfante (insieme a Luca Borgonovo-SC Cernobbio, Krystian Adrian Maron-Marina Militare e Matteo Tonelli-CUS Torino) nel quattro di coppia pesi leggeri maschile, con tanto di record del mondo fissato sul tempo di 5.47.26, a infrangere il precedente primato svizzero ottenuto nel 2017 ai mondiali di Plovdiv (leggi qui).

A queste due imprese si è aggiunta anche quella del due senza pesi leggeri femminile, guidato da Maria Elena Zerboni e Samantha Premerl della CC Saturnia, primo al traguardo su Perù e Germania.

I varesini sulle tribune della Schiranna hanno però esultato anche per la gaviratese Alice Codato, vestita d’argento (insieme a Anna Scolaro-SC Flora, Anna Rossi-SC Caprera e Khadija Alajdi El Idrissi-CUS Torino) sul quattro con femminile (leggi qui). Secondo gradino del podio ad appannaggio pure del due senza pesi leggeri maschile (Francesco Bardelli, Stefano Pinsone–RCC Cerea).

Medaglia di bronzo, infine, per il quattro con maschile, in acqua con Antonio Zaffiro-RYCC Savoia, Aniello Sabbatino-Marina Militare/RYCC Savoia, Volodymyr Kuflyk-RYCC Savoia e Ivan Galimberti-SC Lario).

Giornata positiva anche per l’under 19, oggi ancora impegnata con recuperi e batterie.Varesini brillanti pure tra i più giovani: Giacomo Pappalardo (Canottieri Varese) ha conquistato la finale con l’ammiraglia (l’8 maschile) e così il compagno di società Lorenzo Fanchi, timoniere del quattro con maschile.

Domani giornata conclusiva dei Mondiali Under 23, con l’Italremo impegnata nelle ultime sette finali, nei seguenti orari: 15.35 singolo Pesi Leggeri femminile; 16.47 quattro senza maschile; 17.02 doppio Pesi Leggeri femminile; 17.17 quattro di coppia maschile; 17.32 doppio Pesi Leggeri maschile; 17.47 otto femminile; 18.02 singolo maschile. La speranza è quella di altre medaglie tutte “nostre”: sul quattro senza maschile saliranno Edoardo Caramaschi (Gavirate) e Davide Verità (Monate) e sul quattro di coppia maschile i gaviratesi Nicolò Bizzozero e Andrea Pazzagli; infine, Martina Barili sarà la timoniera dell’otto femminile. 

L’under 19, invece, proseguirà con finali e semifinali al mattino.

Fabio Gandini

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium