/ Sanità

Sanità | 01 agosto 2022, 17:40

La Famiglia Bianchi rinascerà come gruppo appartamento e centro diurno per disabili

Dopo un sopralluogo dell’Asl To3, l’ipotesi di conversione dell’ex casa di riposo verrà portata avanti dal Comune

Lo stabile Famiglia Bianchi

Lo stabile Famiglia Bianchi

Era stata chiusa per problemi economici tra le polemiche, ora per l’ex casa di riposo Famiglia Bianchi di Cumiana si profila un futuro nuovo: sul tavolo c’è l’ipotesi di farne uno spazio per disabili con un gruppo appartamento, dove condividere le esperienze quotidiane, come si fosse in famiglia, e un centro diurno, entrambi con 10 posti.

La scorsa settimana la commissione vigilanza dell’Asl To3 ha fatto un sopralluogo e dopo una verifica delle planimetrie è stata avanzata questa ipotesi di riconversione, che il Comune intende perseguire.

“L’Amministrazione comunale con la collaborazione della consigliera regionale Monica Canalis ha approfondito con i competenti enti regionali e con la direzione dell’Asl le opportunità di riconversione e di accreditamento sanitario ed è orientata a seguire questa strada” indica il sindaco Roberto Costelli, che promette di condividere subito il progetto con il tavolo di lavoro costituito per dare un futuro alla struttura di via Chisola 6 e i gruppi consigliari. Per dare corpo all’iniziativa, occorreranno anche dei lavori di adeguamento dei locali.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium