/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 08 dicembre 2022, 09:49

Stilcar e sindacati, nessun accordo: si va in Regione

Si apre uno spiraglio per alcuni lavoratori dell’officina e del centro revisioni di San Secondo di Pinerolo

La Stilcar di San Secondo di Pinerolo

La Stilcar di San Secondo di Pinerolo

Nessun accordo tra Stilcar e sindacati dopo l’incontro di ieri e ora la questione si sposta in Regione. A fine ottobre la concessionaria di San Secondo di Pinerolo ha messo in mobilità i 28 dipendenti, compresi quelli dell’officina e del centro revisioni, per cessata attività. L’Ad Manuel Collino ha spiegato che la scelta è frutto di una serie di concause, il calo del fatturato per la pandemia e la guerra e il nuovo orientamento di Stellantis sulla rete di vendita, che trasformerebbe Stilcar in rivenditore, riducendo ulteriormente i margini di guadagno.

“La Regione ha 15 giorni di tempo per convocare un tavolo, ma nell’interesse dei lavoratori è importante che si convochi il prima possibile” commentano all’unisono Filomena Lamacchia della Filcams Cgil e Massimiliano Santucci della Fisascat Cisl. Rispetto ai 28 messi in mobilità, i lavoratori ancora in capo a Stilcar, oggi sono 22. Alcuni avrebbero prospettive di ricollocazione, ma chi è interessato a loro attende che vengano licenziati per assumerli con condizioni più vantaggiose. Licenziamento che non può scattare in questa fase. Inoltre all’orizzonte ci sarebbe un imprenditore interessato alla sezione officina e centro revisioni, che garantirebbe la continuità lavorativa ad altri dipendenti.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium