/ Sport

Sport | 16 gennaio 2023, 18:14

Olimpiadi Milano-Cortina, ancora in stand by il pattinaggio di velocità all'Oval. Salvini: "Disponibilità del Piemonte mi tranquillizza"

Il ministro delle Infrastrutture al termine della cabina di regia: "Olimpiade intero arco alpino é un'opportunità"

Olimpiadi Milano-Cortina, ancora in stand by il pattinaggio di velocità all'Oval. Salvini: "Disponibilità del Piemonte mi tranquillizza"

Resta ancora in sospeso il sogno di Torino di portare a casa qualche specialità delle Olimpiadi 2026, già assegnate a Milano e Cortina. Ma il ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini continua a lanciare dei messaggi incoraggianti sulla possibilità che il capoluogo piemontese sia tra i protagonisti dei prossimi giochi olimpici invernali, con le gare di pattinaggio di velocità all'Oval. Questo pomeriggio si è svolta la cabina di regia sulle Olimpiadi Milano-Cortina a Palazzo Lombardia.

"Olimpiadi arco alpino"

"Se posso dare un mio parere personale - ha commentato Salvini al termine della riunione - sapere che c'è la disponibilità di un altro territorio a essere della partita mi tranquillizza e l'eventualità di un'Olimpiade dell'intero arco alpino penso possa essere un'opportunità". Attualmente lo "speed skating" è previsto a Baselga di Piné in Trentino, ma i 60 milioni di costo del progetto mettono in serio dubbio questa possibilità.

"Al 27 febbraio aggiornamento piano opere compiute"

Da qui l'ipotesi che il pattinaggio di velocità arrivi all'Oval di Torino e che il Piemonte entri nella Fondazione Milano Cortina. Chi sperava di avere oggi la conferma ufficiale che la disciplina olimpica si sarebbe svolta all'ombra della Mole, è rimasto deluso. Ma le parole di Salvini continuano a fare ben sperare. "Penso che la prossima riunione del 27 febbraio - ha spiegato il ministro delle Infrastrutture - avrà l'aggiornamento del piano delle opere compiute. La società ci sta lavorando e lo faremo in accordo con le Regioni, con il Mef, le province e i Comuni". Entro un mese "vogliamo un quadro definito e definitivo dei costi".

Ricca: “Salvini ha ragione. Piemonte pronto per le Olimpiadi”

Concordo con le parole del ministro Matteo Salvini. La nostra regione è pronta da tempo per fare la sua parte in occasione delle Olimpiadi - afferma l’assessore allo Sport della Regione Piemonte Fabrizio Ricca -. Crediamo che il nostro contributo possa essere fondamentale e infatti non abbiamo mai smesso di lavorare sugli sport invernali che da noi sono di casa. Tutto il territorio è pronto per questa sfida”.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium