/ Politica

Politica | 17 maggio 2024, 18:14

Marco Porcedda nuovo assessore comunale a Legalità e Sicurezza

Tenente Colonnello dell’Arma dei Carabinieri, prende il posto della dimissionaria Gianna Pentenero. Ma Sinistra Ecologista storce il naso e contesta la scelta di Lo Russo

Marco Porcedda nuovo assessore comunale a Legalità e Sicurezza

Marco Porcedda nuovo assessore comunale a Legalità e Sicurezza

A seguito delle dimissioni dell’assessora alla Sicurezza e al Lavoro Gianna Pentenero, candidata alle elezioni regionali, il Sindaco di Torino Stefano Lo Russo ha individuato in Marco Porcedda il nuovo assessore alla Legalità e alla Sicurezza.

Il nuovo assessore verrà presentato a Palazzo Civico lunedì 20 maggio.

Tenente Colonnello dell’Arma dei Carabinieri, nato a Ragusa il 23 aprile 1980, sposato e con due figli, inizia la carriera militare a 16 anni, quando supera l’iter selettivo per frequentare la Scuola Militare Teulié di Milano, al termine della quale vince anche il concorso per l’Accademia Militare di Modena come Ufficiale dell’Arma dei Carabinieri. Lavora a Torino già agli inizi degli anni duemila per alcuni tirocini formativi, ma il primo incarico operativo è nel 2004 al Castello di Moncalieri presso il Primo Battaglione “Piemonte”, dove gestisce le attività esterne di Ordine Pubblico sia in territorio piemontese che nel resto del nord-ovest. Dopo una parentesi di sei mesi come Comandante della Polizia Militare della base di Nassiriya, in Iraq, si sposta a Pinerolo in occasione delle Olimpiadi, Parolimpiadi e Universiadi di Torino 2006.

Nel 2007 viene impiegato a Girifalco, in Calabria, dove per 3 anni comanda la Compagnia Carabinieri per poi rientrare in Piemonte nel 2010 come Capo Ufficio presso il Comando Provinciale di Cuneo. Nel 2012 torna a Torino come Vice Comandante del Nucleo Radiomobile fino al 2014, quando assume il Comando della Compagnia Carabinieri di Venaria Reale. Nel 2016 viene individuato come Dirigente e Coordinatore Italiano del Centro di Cooperazione di Polizia e Dogane di Modane, centro internazionale interforze tra l’Italia e la Francia, alle dipendenze del Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia unitamente ad Europol ed Interpol.

Da settembre 2023 ad oggi è stato il Comandante del Reparto Carabinieri per la Tutela Agroalimentare di Torino (con competenza su Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia e Liguria) dove ha iniziato un percorso di rinnovamento e innovazione nell’ambito della Tutela del Made in Italy nel settore Agroalimentare con progetti ed approfondimenti tecnologici sul monitoraggio della filiera produttiva attraverso la tecnologia blockchain. Appassionato di lingue straniere e nuove tecnologie, dopo la laurea in Giurisprudenza nel 2004 e quella in Scienze della Sicurezza nel 2005, ha approfondito diversi percorsi di formazione anche post-universitaria sulla Sicurezza Interna ed Internazionale, su Cybersecurity, Security Management e Leadership oltre ad aver partecipato in qualità di relatore a vari eventi in tema di sicurezza ed innovazione tecnologica.

Al nuovo assessore vengono assegnate le deleghe in precedenza affidate alla Vicesindaca relative a Legalità, Servizi generali ed economato, Contratti ed appalti insieme quelle precedentemente di competenza dell’assessora uscente di Polizia municipale e Politiche per la sicurezza, Sistemi informativi e cybersecurity.

La Vicesindaca Michela Favaro assumerà ora le deleghe a Lavoro, formazione professionale, attività produttive e sviluppo, Rapporti con il sistema carcerario e Sicurezza sul lavoro in ambito comunale e nei rapporti con gli enti competenti e interessati, precedentemente assegnate all’assessora uscente insieme a quelle di nuova istituzione alla Partecipazione e al Comitato Unico di Garanzia.

Rimarranno invece in capo al Sindaco le deleghe precedentemente in capo all’assessora uscente del Coordinamento politiche per la multiculturalità e integrazione dei “nuovi cittadini” e delle Politiche per l’Area Metropolitana e metromontana nonché la Cooperazione internazionale, precedentemente assegnata alla Vicesindaca.

La delega dell’assessore all’Urbanistica “Banca Dati e nuova cartografia” assume la nuova declaratoria “Sistema informativo territoriale”. Mantengono invece inalterate le deleghe tutte le altre assessore e assessori.

Il Sindaco porge il suo benvenuto al nuovo Assessore a Legalità e Sicurezza ringraziandolo per aver accettato di mettere le sue competenze a servizio della Città certo che porterà indubbia preparazione e capacità all'interno di una squadra che ha lavorato con impegno e visione comune in questi primi anni del mandato.

La nomina del nuovo assessore, senza alcun pregiudizio di carattere personale verso il tenente Porcedda, è una scelta del sindaco assunta in solitudine, senza coinvolgere la  maggioranza. Nell’epoca dei Vannacci, delegare la Sicurezza a un militare e non alla politica è un segnale che non condividiamo": così Sinistra Ecologista ha dato il 'benvenuto' al nuovo assessore. "Per noi sicurezza significa sicurezza sociale. Non sottovalutiamo il disagio che si vive in alcune parti della città, ma crediamo che la risposta sia maggiore dialogo e inclusione, misure concrete per contrastare la povertà e la disperazione, non solo maggiore controllo".

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium