/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 05 giugno 2017, 15:41

CO-CITY, 7 e 8 giugno incontri divulgativi sulla gestione dei beni comuni a Torino

Mercoledì 7 e giovedì 8, due incontri divulgativi sulle nuove forme di collaborazione tra cittadinanza e amministrazione in risposta al degrado urbano

CO-CITY, 7 e 8 giugno incontri divulgativi sulla gestione dei beni comuni a Torino

Previsti due incontri divulgativi sul progetto CO-CITY, questa settimana: mercoledì 7 giugno alla Casa del Quartiere di San Salvario e giovedì 8 alla Casa del Quartiere Barrito, i cittadini interessati alla gestione di beni comuni potranno raccogliere informazioni utili per avanzare le proprie proposte.

CO-CITY, progetto di sviluppo urbano, mira a rispondere al degrado e alla povertà degli spazi condivisi. Avviato il 31 marzo scorso, il progetto si è aggiudicato finanziamenti UE per 4,1 milioni di euro in seno al bando Urban Innovative Actions (UIA), che ha visto Torino tra le 18 città vincitrici.

ll piano, realizzato dal Comune in partenariato con UniTO, ANCI e Fondazione Cascina Roccafranca, postula la collaborazione tra cittadinanza e amministrazione. Da gennaio 2016 la Città è dotata di un proprio regolamento ‘sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura, la gestione condivisa e la rigenerazione dei beni comuni urbani’.

Sono più di 100 i Comuni italiani che si sono avvalsi di un regolamento sulla gestione dei beni comuni; attraverso i ‘patti di collaborazione’ introdotti nel regolamento, la città di Torino mira a gestire e regolamentare realtà innovative che già si avvalgono della collaborazione tra cittadini attivi e amministrazione.

Mediante i patti di collaborazione, i cittadini torinesi possono stringere con il Comune “accordi per la realizzazione di azioni di cura e gestione di beni comuni urbani, stabilendo insieme le modalità di progettazione, di gestione e di monitoraggio degli interventi”.

Federica Cucci

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium