/ Politica

Politica | 10 luglio 2019, 11:04

Di Maio venerdì a Torino, ma la maggioranza di Appendino non trova posto o diserta

Per poter partecipare alla serata era necessario iscriversi compilando un form. I posti sono andati esauriti in breve tempo e tanti non hanno potuto accreditarsi

Di Maio venerdì a Torino, ma la maggioranza di Appendino non trova posto o diserta

Nei 5 stelle "uno vale uno" e questa regola non viene meno neanche se c'è Luigi Di Maio. Il vicepremier è atteso a Torino venerdì dove, dalle 18 al Qualys Hotel Royal di corso Regina, ci sarà l'incontro "Riorganizziamoci Insieme".

Al faccia a faccia con il capo politico dei 5 stelle sono invitati attivisti dei gruppi locali, ma anche consiglieri comunali, regionali, parlamentari e europarlamentari. "Dopo le consultazioni a Roma - si legge nella presentazione su Facebook - Luigi vuole ascoltare i problemi del territorio". Un tentativo di ridare slancio alla politica del M5S, dopo la debacle delle Europee, Regionali e comunali del 26 maggio. 

Per poter partecipare alla serata era necessario iscriversi compilando un form. I posti sono andati esauriti in breve tempo e tanti non hanno potuto accreditarsi. Tra questi molti esponenti della maggioranza del Comune di Torino, come il Presidente del Consiglio Comunale Francesco Sicari e i colleghi Monica Amore, Damiano Carretto, Chiara Giacosa, la vicecapogruppo Giovanna Buccolo, Maura Paoli. Assenti anche per motivi personali o altri impegni i grillini Aldo Curatella, Marco Chessa, Daniela Albano, Andrea Russi, Federico Mensio, Marina Pollicino, la capogruppo Valentina Sganga e Fabio Versaci. Presenti quasi certamente Antonio Fornari e Roberto Malanca.

Se non è escluso che alcuni possano trovare posto nella sala del Qualys Hotel Royal all'ultimo minuto, altri invece commentano a denti stretti "di non aver provato neanche ad iscriversi" o di dover preparare le valige delle vacanze, quindi di non voler proprio incontrare Di Maio. 

Parole che segnano sempre di più la distanza tra i vertici nazionali e quei territori che il vicepremier dice di voler ascoltare. 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium