/ Sanità

Sanità | 20 luglio 2019, 18:40

La Neurologia del Maria Vittoria premiata con l'oro dalla European Stroke Association

Ricevuto il premio ESO Angels' Award Golden Status per la qualità nel trattamento del paziente affetto da cerebrovasculopatia

La Neurologia del Maria Vittoria premiata con l'oro dalla European Stroke Association

Qualità e attenzione per il trattamento del paziente affetto da cerebrovasculopatia, dall’ingresso in pronto soccorso fino alla sua dimissione. E' il nuovo traguardo raggiunto dall'ospedale Maria Vittoria di Torino, che ha ottenuto il Gold Status dalla European Stroke Association (ESO), importante riconoscimento a livello internazionale.

Si completa così un percorso iniziato nel 2018 con il progetto "Angels", che ha portato a ottimizzare il “percorso ictus” nel DEA, portando ad una significativa riduzione dei tempi di somministrazione della terapia trombolitica, attraverso il coinvolgimento attivo di tutti i professionisti coinvolti. 

 

“A partire dal mese di settembre 2018 e per un intero trimestre - ha spiegato Fabio Melis, responsabile della SS NeuroVascolare afferente alla Neurologia del Maria Vittoria - sono stati analizzati i protocolli diagnostici e di trattamento dei pazienti affetti da patologia cerebrovascolare sia ischemica che emorragica. Sono stati valutati, in particolare, alcuni specifici aspetti quali il tipo di ictus, la gravità clinica, i tempi di esecuzione della TAC dall’arrivo in pronto soccorso, l’esecuzione di adeguati test di screening della disfagia e la tempistica e la presa in carico nel post-ricovero attraverso un ambulatorio dedicato".

La consegna del premio ESO Angels' Award Golden Status è avvenuta questa mattina presso il presidio ospedaliero di via Cibrario, alla presenza del direttore generale di Asl Città di Torino Valerio Fabio Alberti. 

 

Manuela Marascio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium