/ Cronaca

Cronaca | 11 settembre 2019, 20:15

Blogger negò i morti e il crollo del ponte Morandi, indagato a Torino per diffamazione

In un video postato su internet Rosario Marcianò aveva detto: "Tutto quello che vedete nelle riprese tv non è mai accaduto"

Blogger negò i morti e il crollo del ponte Morandi, indagato a Torino per diffamazione

 

E adesso per il blogger originario di Napoli e residente a Sanremo sono guai.

Rosario Marcianò è stato indagato dalla Procura di Torino per diffamazione nei confronti dei magistrati di Genova. Lo scorso luglio, in un video postato in rete, l'uomo aveva sostenuto che i video diffusi dalla procura sul crollo del ponte Morandi, con i morti e la distruzione, fossero falsi. "Tutto quello che vedete in quelle riprese non è mai accaduto", aveva scritto.

Ovviamente, complice la velocità della rete, quel video è diventato virale. Le forze dell'ordine hanno raccolto denunce dei parenti delle vittime e degli sfollati: e ora gli esposti sono finiti a Torino per competenza territoriale. E il blogger campano rischia grosso.

m.d.m.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium