/ Eventi

Eventi | 22 ottobre 2019, 09:35

The Others la fiera, l'arte contemporanea trova la sua nuova cornice in caserma

L'appuntamento dedicato ai talenti emergenti sarà ospitato dal 31 ottobre al 3 novembre nell'ex ospedale militare Riberi di corso IV novembre

The Others la fiera, l'arte contemporanea trova la sua nuova cornice in caserma

Mancano dieci giorni all’inaugurazione della IX edizione di The Others la fiera, parte della Torino Contemporary Art Week, dedicata ai talenti emergenti.


Dal 31 ottobre al 3 novembre nell’ex ospedale militare Riberi in corso IV Novembre a Torino - in un’area per la prima volta contaminata dall’arte contemporanea - si svolgerà la fiera ideata da Roberto Casiraghi e per la prima volta diretta da Lorenzo Bruni, insieme ad un board internazionale. Tre edifici gemelli in stile liberty, uno più corto perché segnato da un bombardamento durante la seconda guerra mondiale, con circa 1.000 metri quadrati di superficie espositiva coperta, a cui si aggiungono le aree open air con vista sul campanile di Santa Rita.

Sono più di 40 le gallerie e gli artisti che hanno scelto la fiera torinese, provenienti da molte parti del mondo: Cuba, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Italia, Lituania, Olanda, Perù, Russia, Svezia, Svizzera e Taiwan. Ancora più varia e internazionale la proposta degli artisti da parte delle stesse gallerie e collettivi.

“Vogliamo una fiera che superi le aspettative, superi i confini, impressioni, confonda e crei le premesse di nuovi approcci culturali - osserva Roberto Casiraghi - la creatività è l’identità stessa della nostra società, i tanti giovani che saranno presenti, come artisti e pubblico, sono il futuro. Con The Others ho la certezza che osiamo più di chiunque altro".

“La scelta di ospitare nella caserma Riberi “The Others” vuole alimentare l’osmosi tra la città di Torino e l’Esercito - sottolinea il generale Salvatore Cuoci Comandante per la Formazione E scuola di Applicazione dell’Esercito -. La Riberi è una delle ventisei strutture selezionate per lo sviluppo del progetto “Caserme Verdi” dello Stato Maggiore. Tale piano punta all’ottimizzazione del parco infrastrutturale creando spazi più sicuri e funzionali, a basso impatto energetico e ambientale, che garantiscano, attraverso aree dedicate ad asili, impianti sportivi e spazi per il tempo libero aperti alla popolazione, una continua e crescente integrazione con il tessuto sociale e culturale delle città".

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium