/ Eventi

Eventi | 04 dicembre 2019, 09:12

Musica metal contro il bullismo: appuntamento al circolo Arci Ziggy

Serata evento domencia 8 dicembre alle 22.30 in via Madama Cristina 66

Musica metal contro il bullismo: appuntamento al circolo Arci Ziggy

Come dire No al bullismo senza usare troppa retorica? Un’idea decisamente originale è venuta al Circolo Arci Ziggy con “Metal contro il bullismo”, un progetto che utilizza il linguaggio della musica più potente unendola all’arte, ai fumetti e alla fotografia. L’appuntamento con una serata davvero ricca e particolare, che nasce sotto l’egida del Comitato Arci Torino, è domenica 8 dicembre alle 22,30 in via Madama Cristina 66 con la partecipazione di Salvo Dell’Arte, professore di diritto dall’immagine alla Facoltà di Scienza della Comunicazione e alla Magistrale in Cinema, Arti della scena, Musica e Media all’Università di Torino, il direttore artistico del circolo fotografico Eikon di Torino Fabrizio Luzzo e la psicologa Gabriella Gandino.

Primo ingrediente della serata il live set degli Ironwill, una band torinese formatasi nel 2019 da storici musicisti della scena rock piemontese: fondata da un’idea di Salvo Ironwill alle chitarre, vede Piero Leporale e Kifrah alle voci, Massimo Bindi alla chitarra, Calvin Duke al basso e Noraccio alla batteria. Jonathan’s Journey è il loro concept album uscito nelle settimane scorse che, narrando il viaggio dell’evoluzione dell’anima del protagonista Jonathan verso la sua realizzazione spirituale, affronta tematiche di bullismo e disagio adolescenziale. I dieci pezzi raccontano del percorso dalla perdita dell’innocenza fino all’evoluzione ultimata del bimbo nell’uomo maturo. Jonathan bullizzato e deriso dai coetanei per la sua condizione fisica di obeso, a 12 anni, perde la sua anima dentro lo specchio nel quale cerca la sua strada con il suo alterego Ironwill che rappresenta il riscatto dall’emarginazione e dal bullismo subito.

Ma l'iniziativa si è ampliata estendendosi anche alle forme espressive dell’arte visiva. A sostegno alla musica, il progetto di arricchisce di due progetti grafici: il primo è rappresentato da 11 tavole disegnate da Cristina Iacoangeli, artista romana, che rappresentano iconograficamente i testi delle canzoni del cd, con una visione fumettistica moderna.

Il secondo è la realizzazione di un fumetto con la sceneggiatura di Toraldo Manfredi e disegni di Sandro Pizziolo. L’iniziativa si arricchisce infine degli scatti del Gruppo Fotografico Eikon di Torino, diretto da Fabrizio Luzzo: le opere esposte sono Antonella Pino e David Vicario e sono dedicati al dualismo dell’anima.

«Nel nostro statuto diamo spazio a progetti di musica indipendente, soprattutto i più originali» dice Giulio Forsi dello Ziggy. Dalla volontà di coinvolgere anche i giovanissimi è nata, dunque, questa serata molto particolare: «Unisce più aspetti – spiega Forzi - Utilizza la forza della musica, ma anche l’arte, i fumetti, le foto». Andrea Polacchi, presidente del Comitato Arci Torino: ««La musica forma le coscienze, educa al pensiero critico, al rispetto reciproco: nei Circoli Arci, l'esperienza dei concerti continua a essere proposta e valorizzata come momento insostituibile di formazione, soprattutto per i più giovani. Ragazze e ragazzi a cui mancano occasioni di condivisione e incontro fisiche, e non solo digitali, sono più fragili, isolati, infelici. La musica dal vivo ha il potere di far sentire le persone unite per un ideale, in grado di cambiare il mondo e sconfiggere i propri mostri. E il bullismo è un mostro della nostra società che con questa iniziativa proviamo a combattere insieme».

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium