/ Cronaca

Cronaca | 25 ottobre 2019, 13:55

Progetto "Il Po d'amare", a causa della piena del fiume sganciato in sicurezza il modulo galleggiante

Appena le condizioni lo consentiranno verrà riposizionato per riprendere l’attività di intercettazione del rifiuto plastico

Progetto "Il Po d'amare", a causa della piena del fiume sganciato in sicurezza il modulo galleggiante

 

La piena che ha interessato nelle ultime ore il tratto torinese del Po ha trasportato rifiuti legnosi di grandi dimensioni che hanno urtato le barriere galleggianti posizionate, nell’ambito del progetto Il Po d’Amare, per intercettare i rifiuti plastici di superficie.

Pertanto si è verificato, come previsto progettualmente dal sistema installato, lo sgancio in sicurezza tramite rottura dell’anello sacrificale, così da consentire il naturale deflusso dell’acqua evitando maggiori danni e perdita delle barriere galleggianti.

Appena le condizioni del fiume lo consentiranno, lo stesso modulo sarà rispristinato dai tecnici già presenti sul posto, per riprendere così l’attività di intercettazione del rifiuto galleggiante plastico.

 

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium