/ Cronaca

Cronaca | 15 marzo 2020, 09:37

In tempi di coronavirus, cambia anche il lavoro per i Vigili del Fuoco: ad Avigliana soccorso ad un positivo al covid-19

Nelle ultime 24 ore solamente una trentina di interventi tra Torino e provincia, numeri che in tempi normali valgono per la sola mattinata

In tempi di coronavirus, cambia anche il lavoro per i Vigili del Fuoco: ad Avigliana soccorso ad un positivo al covid-19

In tempi di emergenza coronavirus, si segnalano purtroppo ancora casi di persone che non rispettano i decreti e vanno in giro tranquillamente, come se nulla fosse, ma col passare dei giorni si segnala anche una presa di coscienza collettiva importante.

Ne sono riprova il fatto che il Soccorso Alpino non abbia dovuto fare interventi di emergenza e che nelle ultime 24 ore, tra Torino e provincia, ci siano stati solo una trentina di interventi da parte dei Vigili del Fuoco: “Di solito, questi sono i numeri di una mattinata”, ci è stato raccontato. Ed è cambiata anche la tipologia degli interventi. Con la gente a casa, sono diminuiti moltissimo gli interventi a seguito di incidenti o di incendi, tanto che ancora i pompieri sono impegnati a terminare l’intervento avviato a Candiolo nei giorni scorsi.

“Ci sono arrivate richieste di intervento per spostare grandi obesi, che magari erano rimasti incastrati, oppure di sostegno agli operatori sanitari per gestire casi legati al coronavirus”. E’ il caso di quanto è successo ieri pomeriggio ad Avigliana, dove i Vigili del Fuoco sono intervenuti per soccorrere una persona positiva al covid-19, aiutandone il trasporto fuori dall’abitazione con l’autoscala, visto che c’erano problemi nel farla uscire utilizzando il vano scala.

Sono intervenute le squadre 41 "Grugliasco", il nucleo saf (speleo alpino fluviale) e quello nbcr (nucleare biologico chimico radiologico).

Massimo De Marzi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium