/ Cronaca

Cronaca | 17 aprile 2020, 20:32

La spesa che combatte gli sprechi alimentari si adatta al Covid-19 (e bussa alla porta di casa)

Attiva a Torino l'unica app in Italia che offre la possibilità ai negozianti di informare i cittadini giorno per giorno sui prodotti a disposizione e sulle consegne a domicilio con sconti anche del 50-60% per prodotti vicini alla scadenza

La spesa che combatte gli sprechi alimentari si adatta al Covid-19 (e bussa alla porta di casa)

Se lo spreco alimentare è odioso in temi normali, ora lo è ancora di più viste le difficoltà che colpiscono tante persone e soprattutto quelle con meno disponibilità economiche. Ecco perché torna alla ribalta una app che Ascom Torino e provincia ha promosso per combattere gli sprechi, ma anche per offrire occasioni accessibili alle persone visto che permette di proporre prodotti alimentari in prossimità della scadenza che si trovano nelle vicinanze e a prezzi scontati, anche del 50% o 60%.

Si adatta al Covid-19 la app LastMinuteSottoCasa, l’unica in Italia che offre la possibilità agli operatori del commercio di informare i cittadini sui diversi servizi quotidianamente messi a disposizione, in particolare sulla possibilità di avere la spesa pronta, imbustata e consegnata a domicilio. La modifica ha permesso di creare una nuova funzione, ribattezzata “Offerta Emergenza Covid19” e con un nuovo tasto il commerciante può giungere direttamente alla parte descrittiva dei servizi che potrà offrire. In pochi secondi, la sua comunicazione viene inviata e il messaggio arriverà direttamente come notifica sul cellulare del cliente con orari, arrivi, servizi aggiuntivi come la consegna a domicilio e così via.

A Torino l’app sarà a disposizione in forma gratuita fino a fine emergenza Covid anche di tutti gli esercenti che aderiscono alla convenzione Day per i buoni spesa erogati dal Comune di Torino. Le famiglie beneficiare dei buoni avranno a disposizione uno strumento facile per sapere dove poter spendere il buono spesa nel negozio più vicino a casa evitando spostamenti, lunghe code e assembramenti.

L’App, oggi scaricata da circa 100.000 utenti, nella sua versione tradizionale e la nuova funzione è stata sviluppata in collaborazione con le agenzie digitali Archibuzz e Synesthesia. “Questa emergenza evidenzia come solo con un responsabile lavoro di squadra si possano capire le nuove necessità dei cittadini e trovare le soluzioni non solo rapide, ma soprattutto di valore per il territorio – sottolinea Marco Pironti, assessore all’Innovazione della Città di Torino –  I progetti che stanno nascendo grazie ad un ecosistema di operatori economici seri e professionali sarà un’importante eredità che dovremo preservare in futuro”.

“Con questa iniziativa si rafforza ulteriormente la collaborazione fra la nostra Associazione e la app Lastminutesottocasa per andare incontro alle esigenze del Commercio di prossimità, in questa fase non solo di emergenza sanitaria ma anche economica. – dichiara Maria Luisa Coppa presidente Ascom Confcommercio Torino e provincia.  La modifica alla app con una tecnologia intelligente permetterà ai nostri operatori di informare tempestivamente la clientela sulle opportunità che offre la consegna a domicilio una nuova sfida per i nostri operatori, uno strumento sempre più indispensabile nel futuro”.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium