/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 20 aprile 2020, 08:50

Social Trading: in cosa consiste questa varietà del trading online?

Il mondo del trading online è sempre molto vivo e ricco di novità

Social Trading: in cosa consiste questa varietà del trading online?

Il mondo del trading online è sempre molto vivo e ricco di novità: recentemente abbiamo dedicato molti approfondimenti interessanti sul mondo degli investimenti finanziari, come ad esempio quello sulle criptovalute, e il cosiddetto social trading è un argomento altrettanto interessante.

Prima di scoprire di cosa di tratta è utile aprire una piccola parentesi per ricordare, se pur per grandi linee, che cos'è il trading.

Che cos'è il trading

Per presentare il trading si può mettere in evidenza questo: in passato la persona che voleva eseguire degli investimenti finanziari non poteva che rivolgersi a un istituto bancario, oggi invece il panorama è completamente cambiato.

In rete, infatti, ci sono numerose piattaforme legali e certificate (bisogna stare alla larga, ovviamente, da quelle che non lo sono), le quali consentono a qualsiasi privato di poter compiere operazioni finanziarie in autonomia, senza la tradizionale figura dell'intermediario: sono le stesse piattaforme, infatti, a fungere da "broker".

Investitore autonomo: opportunità, ma anche massima responsabilità

L'investitore di oggi, dunque, può essere completamente autonomo, e se da un lato questo fa rima con comodità e con grandi opportunità, dall'altro lo responsabilizza non poco.

Proprio per questo motivo, d'altronde, la formazione specifica sta vedendo crescere costantemente la sua importanza, ecco perché è vivamente consigliabile seguire dei percorsi formativi proposti da realtà specializzate quali www.scuoladitrading.me, nonché maturare dei buoni livelli di esperienza, magari facendo ricorso ai cosiddetti conti demo, dei conti fittizi messi a disposizione direttamente dalle migliori piattaforme proprio per consentire di familiarizzare con l'interfaccia e con le varie operazioni effettuabili.

La novità del social trading: di cosa si tratta?

Il social trading è, come si diceva, una nuova frontiera del trading online: anche in questo caso l'investimento è rigorosamente "indipendente" ed è necessario affidarsi a delle piattaforme per poterlo compiere, tuttavia vi è una differenza sostanziale che scopriamo subito nel dettaglio.

L'aggettivo "social" lascia intuire quali siano le peculiarità di questa tipologia di trading: in questa variante, infatti, è possibile visionare e copiare gli investimenti compiuti da altri trader, stabilendo liberamente gli importi da destinare.

Come si può ben immaginare, gli investimenti che vengono maggiormente copiati sono quelli dei trader che godono, all'interno della piattaforma, del maggiore blasone, e quest'innovativa dimensione social del trading online sta riscuotendo un gran successo.

Di fatto, dunque, anche l'investitore totalmente inesperto può compiere operazioni che si fondano su anni e anni di esperienza, nonché sullo scrupoloso studio dei mercati finanziari.

Questa prerogativa è molto allettante per i neofiti, certamente, ma anche i trader più navigati la reputano utile.

Il social trading merita di essere considerato oppure no?

Va considerato che il social trading, proprio per via di questa sua così particolare natura, deve essere effettuato con la dovuta consapevolezza: basta un click per replicare gli investimenti di trader professionisti, questo è vero, ma ciò non significa di certo che l'investimento darà un esito positivo.

Anche i trader più esperti, d'altronde, registrano delle perdite, senza trascurare il fatto che che svolge quest'attività come professione sviluppa dei guadagni su una molteplicità di operazioni, e non sul singolo investimento.

Il social trading dunque merita di essere considerato oppure no? La risposta è affermativa, ma è comunque importante maturare una buona competenza di questi strumenti, di conseguenza formarsi e sviluppare una discreta esperienza prima di iniziare ad operare è comunque molto importante.

Proprio come nel trading tradizionale, ovviamente, anche nel social trading gli investimenti sono con capitale a rischio, anche in questo caso quindi resta valido il suggerimento di operare con la massima cautela destinando solo delle somme commisurate alla propria condizione economica.


Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium