/ Cronaca

Cronaca | 26 maggio 2020, 15:18

Confesercenti lancia la campagna per la movida responsabile: "Stiamo riconquistando i nostri spazi, non torniamo indietro"

Il presidente Banchieri: "È interesse di tutti, imprese e consumatori, evitare nuovi blocchi o restrizioni di orario"

Confesercenti lancia la campagna per la movida responsabile: "Stiamo riconquistando i nostri spazi, non torniamo indietro"

"Stiamo riconquistando i nostri spazi, non torniamo indietro": è questo lo slogan della campagna che Confesercenti lancia per invitare tutti a un comprtamento responsabile nei giorni e nelle ore della movida (e non solo). La campagna si svilupperà attraverso un volantino/locandina e sui principali canali social.

"L'alternativa - dice Giancarlo Banchieri, presidente di Confesercenti - è quella di un ritorno ai blocchi o a più rigide limitazioni d'orario. Un prospettiva che non può far piacere né ai consumatori, specialmente i giovani, né alle imprese. La nostra campagna - spiega  - gioca sul duplice significato legato alla parola responsabilità: 'l'essere causa di effetti spiacevoli o dannosi', oppure 'comportarsi in modo equilibrato, evitando di danneggiare sé stessi o gli altri'. La scelta che spetta a chiunque di noi è evidente.

"È in gioco la salute e sono a rischio centinaia di imprese e migliaia di posti di lavoro. Le aziende della somministrazione, dopo due mesi di chiusura sono sottoposte a regole nuove, che comportano costi aggiuntivi, e non potrebbero reggere nuove chiusure, o anche limitazioni negli orari. Solo il buon senso potrà evitare che questo accada. E, d'altra parte, non credo che nessuno vorrebbe essere costretto di nuovo in casa. Da parte nostra, c’è la disponibilità a collaborare, a informare, a fare la nostra parte, come sempre abbiamo fatto. Lo stesso spirito di collaborazione ci attendiamo dalla clentela. Questo è il momento della responsabilità, di tutti e di ciascuno".

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium