/ Politica

Politica | 01 luglio 2020, 17:37

Appendino:"Smart working lavoro a tutti gli effetti, shock da trasformare in opportunità"

Così la sindaca: "Che il tempo risparmiato non sia una scusa per vincolare ad altro lavoro, ma possa essere tempo dedicato a se stessi e alla propria famiglia"

Appendino:"Smart working lavoro a tutti gli effetti, shock da trasformare in opportunità"

"Lo smart working è lavoro a tutti gli effetti. E come tale va considerato". A dirlo è la sindaca Chiara Appendino che, sul suo blog, interviene sul tema del "lavoro agile".

Nelle scorse settimane il tema aveva suscitato un acceso dibattito, a partire dalle parole di Beppe Sala. Il sindaco di Milano aveva lanciato l'allarme sulla pericolosità per il tessuto commerciale cittadino “dell’effetto grotta”, accompagnato dalla richiesta di “stop allo smart working, torniamo al lavoro”. Un appello condiviso anche da Confesercenti e Ascom Torino.

"Personalmente - chiarisce Appendino - vorrei affrancarmi tanto da chi osanna lo smart working come il Santo Graal del lavoratore (e del datore di lavoro) quanto da chi chiede a gran voce che tutto torni come prima". Per la prima cittadina l'occupazione in remoto è un "cambiamento, uno shock da trasformare in opportunità".

"Acceleriamo sulla diffusione di un’infrastruttura informatica" è l'appello della prima cittadina, che aggiunge: "aiutiamo le aziende ad essere più resilienti e ad adattarsi ai nuovi modelli". "Creiamo dei modelli, – prosegue - tanto nel pubblico quanto nel privato che tengano in considerazione come lo smart working incida più o meno direttamente sui costi a carico dei lavoratori".

"Portiamo avanti - continua Appendino - un’idea di Città che annulli finalmente la distinzione tra centro e periferia, permettendo a ogni cittadino di trovare i servizi sotto casa senza essere obbligato a spostamenti superflui; andando sempre più verso la città policentrica. Spingiamo sulla digitalizzazione del Paese".Richieste di azioni, a cui Appendino fa seguire un monito:"Però, attenzione: che il tempo risparmiato non sia una scusa per vincolare ad altro lavoro, ma possa essere tempo dedicato a se stessi e alla propria famiglia".

Cinzia Gatti

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium