/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 19 settembre 2020, 11:00

Cervicale STOP! Parliamone con il Masso-fisioterapista/Chinesiologo Dott. Davide Patrizio Genco

Dott. Davide Patrizio Genco

Dott. Davide Patrizio Genco

La Massoterapia è una tra le pratiche riabilitative fisioterapiche più frequenti e richieste proprio per gli effetti benefici che produce. Con il movimento delle proprie mani, il fisioterapista induce una riposta positiva attraverso la stimolazione nervosa dovuta alla sollecitazione dei recettori cutanei superficiali. L’infiammazione alla cervicale, nonostante sia un disturbo abbastanza comune, non è certo una cosa da poco e non va trascurata. Non tener conto del sorgere di alcuni sintomi legati a questa patologia, potrebbe comportare di dover andar incontro a conseguenze poco piacevoli. Quando è allora necessario preoccuparsi? Lo abbiamo chiesto al Masso-fisioterapista/ Chinesiologo Dott. Davide Patrizio Genco, laureato in Scienze Motorie e Sportive presso l’Università degli Studi di Torino.

Dopo la formazione universitaria, il Dott. Genco ha partecipato a numerosi corsi di aggiornamento finalizzati al miglioramento della funzionalità motoria ed ha conseguito una ulteriore specializzazione teorico-pratica in Chinesiologia nella grande età, sempre, presso l’Università degli Studi di Torino, per poi specializzarsi ulteriormente nella masso-fisioterapia presso l’Istituto Enrico Fermi di Perugia.

All'insorgere dei primi dolori cervicali, quando è necessario preoccuparsi? Quali sono i sintomi che segnalano la necessità di correre subito da uno specialista?

Capita di dover ruotare tutto il corpo per un'azione semplice come può essere guardare a destra e sinistra e spesso, oltre al dolore cervicale, in queste situazioni insorge un'importante cefalea, o mal di testa che può essere inoltre accompagnato da nausea e vertigini. Un problema cervicale può essere caratterizzato anche da altri sintomi, infatti, il dolore può dipendere da diverse strutture, come muscoli, nervi, arterie e vene, sarà perciò necessario personalizzare la terapia in base alla causa scatenante”.

Quali sono i fattori che concorrono all'insorgenza di dolore cervicale e cefalea?

Tra le principali cause scatenanti possiamo annoverare: traumi, movimenti non corretti, posture scomode mantenute a lungo, malocclusioni dentarie, stress e riduzione delle ore di sonno. In aggiunta al dolore diretto, questi elementi causano un'aumento della rigidità dei muscoli cervicali, che comporta ulteriore fastidio e difficoltà al movimento, che può protrarsi anche dopo la scomparsa del sintomo principale. Molte cause del dolore alla cervicale dipendono dallo stile di vita, questo vuol dire che l'intervento più efficace è come sempre la prevenzione”.

Nella fase acuta come interviene la masso-fisioterapia?

Nella fase acuta, associando tra loro massoterapia, terapia manuale, terapia strumentale (tecarterapia, laser e simili) durante il trattamento, si possono ottenere degli ottimi risultati. Sarà opportuno intervenire in modo graduale e con prudenza, soprattutto in caso di traumi importanti o presenza di vertigini. Si lavorerà per garantire il rilassamento muscolare ed il corretto allineamento dei segmenti corporei per ottenere la miglior riduzione possibile del dolore. In contemporanea alla diminuzione del dolore si andrà anche a lavorare con esercizi che possano garantire il miglior recupero possibile ed il successivo mantenimento della status di benessere”.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Dott. Genco al 340 9792157, visitando il (Sito) oppure, recandosi direttamente in studio previo appuntamento, in via Cagliari, 30, a Nichelino (TO).

Offre anche servizio a domicilio.


M.L.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium