/ Cronaca

Cronaca | 19 novembre 2020, 16:32

Morto in ospedale l'operaio di 60 anni investito ieri mentre raccoglieva le foglie

I sindacati: "A nome di tutti i lavoratori, sindacati e Rsu esprimono ai famigliari il proprio cordoglio, unito alla rabbia e al dolore immenso di dover piangere, ancora una volta, una vittima sul lavoro"

Morto in ospedale l'operaio di 60 anni investito ieri mentre raccoglieva le foglie

E' venuto a mancare nella notte il dipendente dell'azienda San Germano che, per conto di Amiat, ieri stava lavorando alla raccolta foglie in corso Trapani quando è stato travolto da un'auto.

Dalla ricostruzione dell'incidente sembrerebbe che il conducente dell'auto che lo ha investito, impegnato in una manovra di sorpasso, non si sia accorto dell'uomo e del cartello di segnalazione della sua presenza.

L’operaio, un italiano di 60 anni, è stato trasportato in codice rosso al Cto, poi le sue condizioni si sono ulteriormente aggravate ed è morto in ospedale.

"A nome di tutti i lavoratori, sindacati e Rsu esprimono ai famigliari il proprio cordoglio, unito alla rabbia e al dolore immenso di dover piangere, ancora una volta, un morto sul lavoro", scrivono Fp Cgil, Fit cisl, Uiltrasporti, Fiadel, Coordinamento Rsu e Rlssaamiat spa.

"Si invitano gli enti preposti a fare la dovuta chiarezza sulla dinamica del tragico episodio, e alle aziende del settore si ribadisce la richiesta di adoperarsi con grandissima attenzione e scrupolosità al mantenimento delle norme sulla salute/sicurezza di tutti i propri dipendenti".

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium