/ Cronaca

Cronaca | 20 febbraio 2021, 10:20

Non perde il "vizio" delle spaccate con il tombino: un 27enne finisce di nuovo in manette

Il primo caso 10 giorni fa in una panetteria di via Nicola Fabrizi, l'altra sera si è ripetuto in un bar di via Bibiana

Auto della polizia

L'uomo arrestato per furto aveva già colpito dieci giorni fa

Solo una decina di giorni fa, un ventisettenne italiano era stato arrestato, con un suo complice, dagli agenti della Squadra Volante per una spaccata in una panetteria di via Nicola Fabrizi. I due avevano infranto una vetrina utilizzando un tombino.

Proprio la stessa tecnica riutilizzata domenica sera, poco prima della mezzanotte, dallo stesso 27enne che voleva introdursi in un bar di via Casteldelfino e ha utilizzato nuovamente un tombino. Come nel precedente episodio, però, il rumore prodotto dalla spaccata ha attirato l’attenzione di un residente che, vedendo l’uomo in azione, ha contattato la polizia. Gli agenti della Squadra Volante hanno fermato l'uomo in via Bibiana, trovandolo in possesso di quasi una cinquantina di euro tra monete e banconote asportate dal bar e poi riconsegnate all’esercente.

Alla luce dei fatti, l’uomo è stato arrestato per furto aggravato.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium