/ Cronaca

Cronaca | 06 aprile 2021, 16:10

“Abbiamo sempre lavorato per tutelare la salute dei dipendenti e dei viaggiatori. Le ispezioni sono uno stimolo per migliorare”

Il gruppo Arriva replica alla notizia delle due denunce nella sede di Perosa Argentina

Controlli di Nas Torino

I controlli dei Nas dei giorni scorsi

“Nell’ultimo periodo diverse nostre sedi sono state sottoposte a rigidi controlli, durante i quali Arriva Italia ha manifestato piena volontà di collaborazione con le Autorità competenti” assicurano dal gruppo, a cui fa capo lo stabilimento di Perosa Argentina dove sono scattate due denunce per un controllo dei Nas: “I carabinieri hanno riscontrato delle anomalie nella cassetta di pronto soccorso presente, dove alcuni presidi risultavano scaduti e hanno ritenuto non adeguata la cartellonistica anti-Covid presente in alcune aree – commentano dall’azienda –. Precisando che prendiamo atto dei rilievi mossi dalle Autorità, Arriva Italia si è sempre mossa per adeguare le misure aziendali a quanto stabilito dalla normativa vigente e dai protocolli definiti in materia di contenimento del rischio di diffusione del coronavirus. Sottolineiamo come l’azienda, da inizio pandemia a oggi, abbia sempre agito in modo da tutelare al massimo la sicurezza dei propri dipendenti: in questo anno difficile abbiamo lavorato duramente in modo da garantire un servizio pubblico sicuro, sia per gli utenti sia per gli addetti al settore, puntando a sanificazioni costanti, distanziamento e protezioni idonee e qualsiasi altra misura di tempo in tempo definita”.

L’episodio di Perosa servirà anche da pungolo per il futuro: “Consideriamo queste verifiche ispettive un nuovo stimolo al continuo miglioramento dei nostri standard di salute e sicurezza, che rimangono per Arriva Italia un obiettivo strategico su tutti i territori su cui operiamo". 

 

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium