Elezioni comune di Torino

 / Sport

Sport | 30 luglio 2021, 10:45

9 podi e grandi risultati per Valdigne Triathlon nelle cinque gare del weekend (FOTO)

9 podi e grandi risultati per Valdigne Triathlon nelle cinque gare del weekend (FOTO)

Ancora un fine settimana di grandi risultati per gli atleti vestiti con il body verde-turchese-oro, sabato sera per il Campionato piemontese e della Valle d’Aosta giovanile si è disputato il 1° Triathlon Città di Asti, con l’ottima organizzazione di Claudio Risso e il suo Team Future Project Asti. Varie le distanze per le diverse categorie, i più grandi (Youth A, Youth B e Junior) dovevano percorrere 450 m di nuoto e 1.500m di run. Finalmente hanno potuto debuttare, dopo tanta attesa dovuta alle restrizioni Covid19, anche i più piccoli delle categorie Minicuccioli, Cuccioli ed Esordienti.

Tra i Cuccioli maschili ottima prova dei giovanissimi torinesi Marco Turbiglio e Fabio Marco Rivella, che si sono piazzati rispettivamente al 4° e 6° posto nell’affollata categoria, bravi entrambi nella frazione podistica. Giulia Rivella ha gareggiato tra gli Esordienti femmine conquistando il 6° posto della classifica generale. Tra le Ragazze ancora un podio per Erica Pordenon, Bronzo nella gara, ma vista la presenza fuori classifica del circuito dell’atleta ligure Ginevra Sclavio (che ha vinto la gara) ha ottenuto l’Argento nella prova valida per il Campionato. Ancora una frazione podistica eccellente per lei con il miglior tempo di categoria. Al maschile consueto dominio di Gabriele Ferrara che nella run finale ha consolidato di parecchio il vantaggio già acquisito in acqua, dopo questa gara l’atleta ligure di Valdigne Triathlon si è portato al comando a punteggio pieno della classifica del Campionato con 200 punti.

Tra le Youth A vittoria con ampio margine di Costanza Antoniotti (per lei nelle 8 gare stagionali, 3 ori e 5 argenti a testimonianza di una linearità di risultati elevata), la biellese è uscita seconda dall’acqua a 2 secondi dalla cuneese Vizio e ha poi segnato il miglior tempo nella frazione podistica. Ottima la prova dell’altra biellese Carlotta Freguglia che, protagonista di due frazioni molto positive, ha conquistato il 5°posto finale dimostrando un ottimo crescendo di forma. Tra gli Youth B maschi grande prova di carattere per l’arquatese Mirco Pordenon che, pur privo della sua frazione migliore (il ciclismo), ha conquistato uno splendido argento in volata battendo di pochi centesimi di secondo Simone Zorio di IronBiella, in una gara vinta dal cuneese Gregorio Vizio in virtù di un’ottima frazione natatoria. A Faenza domenica 25 luglio si è disputato il Triathlon Sprint, molto partecipato sia a livello maschile che femminile.

Valdigne ha festeggiato il ritorno alla vittoria della giovane Maria Chiara Cortesi dopo lo stop forzato dovuto a un infortunio. Per lei una gara perfetta, al primo posto dopo lo swim, ha mantenuto la testa con la fuga nella frazione ciclistica e ha chiuso con un buon vantaggio la frazione di run. Nel Triathlon di Alpago continua la sua scalata alla vetta delle classifiche Nicolò Ragazzo, argento dietro all’ungherese Lehmann (già vincitore in Coppa Europa). Per lui gara molto positiva e buone sensazioni dal punto di vista atletico. A Lodi, domenica 25 luglio, nella 6° edizione del Triathlon del Barbarossa, Oro tra le M2 della piacentina Patrizia Dorsi alla seconda vittoria consecutiva in otto giorni. Bronzo per Gustavo Lodi tra gli S4, con il 7° tempo assoluto nella frazione bike.

Buona la prova del biellese Marco Schiapparelli 7° nella combattuta e numerosissima categoria M1. Ad Arona, in una giornata da “tregenda” è andata in scena una gara classica del circuito del Triathlon, l’Aronamen, uno delle gare più dure tra i “medi”. La gara che prevedeva 1,9km di nuoto, 85 km di bike e 21 km di corsa è stata resa durissima dal meteo impazzito dell’ultimo periodo, gli atleti hanno dovuto combattere anche con l’acqua (non solo quella del Lago Maggiore!), il vento e il freddo al Colle San Carlo. Buoni i risultati di Nicolò Fontana (Argento tra gli S1) nonostante una foratura che gli ha fatto perdere qualche minuto e dello sfortunatissimo Stefano Massa, 6° tra gli M4 con un ottimo crono, fortemente penalizzato però da problemi alla muta in prima frazione e da una bike condotta senza il freno posteriore lungo le discese rese viscide dalla pioggia battente. Ora per gli atleti di Valdigne Triathlon continuano le gare e gli allenamenti per gli importanti appuntamenti di settembre.

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium