/ Politica

Politica | 02 agosto 2021, 11:04

“Portare lavoro”, la richiesta di Inverso Pinasca al futuro sindaco di Pinerolo

Il vicesindaco Enrico Tron ritiene importante che il Comune di riferimento sappia ascoltare i più piccoli

Enrico Tron

Enrico Tron

‘Piazza Pinerolese’ sta svolgendo una serie di interviste ai sindaci del Pinerolese per chiedere cosa si aspettano dal sindaco di Pinerolo che uscirà dalle elezioni comunali del 2021. Il nostro quotidiano raccoglierà le proposte e stenderà un documento da inviare ai candidati che si contenderanno la fascia tricolore.

 

“Il lavoro è il problema principale del territorio. La gente rimane nel Pinerolese solo se ha un lavoro”. Enrico Tron, vicesindaco di Inverso Pinasca è convinto che il primo cittadino di Pinerolo che uscirà dalle urne in autunno debba concentrarsi su questo aspetto: “Occorre saper trattare con le aziende e promuovere il nostro territorio” sottolinea lui che ha avuto una lunga carriera da sindacalista e risponde alle interviste in sostituzione del sindaco Luciano Bounous, che non è intenzionato a esporre la sua posizione.

Tron sottolinea anche un altro aspetto: “Pinerolo, come città di riferimento del territorio, deve avere un atteggiamento serio e responsabile e deve avere l’umiltà di ascoltare gli altri Comuni. I Comuni più piccoli hanno pochi dipendenti e devono appoggiarsi agli altri. Per esempio vedrei bene un servizio associato di vigilanza, che consentirebbe un miglior controllo del territorio”.

Infine Tron rivendica anche l’importanza di mettere in campo servizi di telemedicina per venire incontro alle esigenze degli abitanti delle vallate.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium