/ Sport

Sport | 19 settembre 2021, 10:40

Volley, il Volero Le Cannet si aggiudica il trofeo “Città di Chieri”

La formazione transalpina ha vinto 2-1 entrambe le partite, la prima con la Reale Mutua Fenera, la seconda con la Futura Volley Giovani Busto Arsizio

Volley, il Volero Le Cannet si aggiudica il trofeo “Città di Chieri”

È il Volero Le Cannet ad aggiudicarsi la prima edizione del trofeo internazionale “Città di Chieri“.
La formazione transalpina allenata da Lorenzo Micelli, prossima protagonista in Coppa CEV, si è aggiudicata il titolo vincendo 2-1 entrambe le partite, la prima con la Reale Mutua Fenera Chieri ’76, la seconda con la Futura Volley Giovani Busto Arsizio. Nel terzo match le biancoblù si sono quindi imposte 2-1 sulle bustocche, guadagnando la piazza d’onore.
I trofei, sia ai primi classificati sia alle altre due squadre, sono stati tutti consegnati dal sindaco Alessandro Sicchiero.
Un altro premio, quello di MVP al termine della gara fra Chieri e Busto, è stato consegnato ad Helena Cazaute da Alfonso Tamé, direttore commerciale della sede chierese di Locautodue.
 
La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 ha affrontato il torneo senza Grobelna e Alhassan, a riposo precauzionale, oltre ovviamente a capitan Perinelli.
Nel primo match contro il Volero Le Cannet coach Bregoli ha schierato inizialmente la diagonale Bosio-Karaoglu, Weitzel e Mazzaro al centro, Villani e Frantti in banda, De Bortoli libero. Nel prosieguo hanno giocato anche Bonelli, Guarena, Cazaute, Armini e la giovane Colombino, quest’ultima opposto nel terzo set e autrice di 3 punti.
23-25, 17-25 e 25-23 i parziali dei tre set, con un pizzico di amarezza per il primo sfuggito nel finale dopo una bella rimonta da 17-21 a 23-23. Migliori realizzatrici da un lato Cazaute (11 punti), dall’altro Savic (16).

Nel secondo incontro il Volero Le Cannet si è garantito la conquista del trofeo imponendosi 25-22 e 25-21 nei primi due set con la Futura Volley Giovani Busto Arsizio, poi a segno 20-25 nella terza frazione.

Il terzo conclusivo incontro fra Reale Mutua Fenera Chieri ’76 e Futura Volley Giovani Busto Arsizio è stato preceduto da un omaggio floreale del club biancoblù alle ex Beatrice Francesconi (oggi team manager bustocco), Giulia Angelina e Giuditta Lualdi.
Coach Bregoli ha confermato il sestetto iniziale della prima partita, per inserire in seguito Bonelli, Guarena, Cazaute e Armini, e testare Villani nel ruolo di opposto nel terzo set.
Vinta 25-17 la prima frazione, le chieresi hanno avuto la peggio 28-30 nella seconda dopo essere state in vantaggio 16-11 e 21-19, infine hanno chiuso 25-9 nell’ultimo set.
Nel tabellino due le biancoblù in doppia cifra: Cazaute (14 punti) e Weitzel (11). Dall’altra parte in grande evidenza Angelina (17).

È calato così il sipario sul 1° “Città di Chieri”. Al di là del dispiacere per il forfait forzato dell’RC Rannes che ha costretto a rivedere formula e programma del torneo, l’alto livello tecnico, la buona presenza di pubblico al PalaFenera e le tante indicazioni utili che il campo ha dato a coach Bregoli, lasciano un bilancio positivo sotto tutti i punti di vista.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium