/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 22 settembre 2021, 07:15

Restaurare antichi libri e marmo, così come imparare a verniciare un'auto: per gli under 35 arriva Master Mësté

Il progetto della Fondazione Cecilia Gilardi prevede una borsa di tirocinio di 6 mesi presso artigiani del made in Italy e oltre 60 ore di lezione in aula, al via a gennaio 2022

master meste'

Restaurare antichi libri e marmo o imparare a verniciare un'auto: per gli under 35 arriva Master Mësté

Restaurare le passamanerie (i bordini degli abiti ndr), così come perfezionare le tecniche di verniciatura dell'auto o a recuperare antichi libri. Sono alcuni delle cose che potranno a imparare a fare i giovani che aderiranno a Master Mësté, un percorso di tirocinio formativo per artigiani under 35 provenienti da tutta Italia.

L'obiettivo è di valorizzare i mestiere dell'arte, che hanno una foto tradizione sul territorio torinese e piemontese, integrando le nozioni acquisite con altre competenze utili a sviluppare la propria attività. 

Borsa di tirocinio di 6 mesi, con oltre 60 ore di lezioni in aula 

Il progetto prevede una borsa di tirocinio di 6 mesi presso realtà di eccellenza artigiana del made in Italy, oltre 60 ore di lezione in aula: l'iniziativa prenderà il via a gennaio 2022. In totale sono 13 le imprese artigiane scelte dalla Fondazione Cecilia Girardi per ospitare i tirocinanti: si va dall'oreficeria con il laboratorio Dieci Cento Jewels, alla legatoria con la Bottega Fagnola, al restauro di pianoforti con la famiglia Bergamini, al recupero di vecchi lampadari insieme a Reali Restauri e del marmo con il centro di Conservazione "La Venaria Reale". 

Nel Torinese 60mila imprese artigiane

I numeri dell'artigianato nella nostra provincia sono importanti, come spiegato dal Presidente della Camera di Commercio di Torino Dario Gallina: "Nel Torinese contiamo quasi 60mila imprese, occupate soprattutto nei settori delle costruzione, dell' industria manifatturiera e dei servizi. Nel primo semestre 2021 abbiamo assistito ad una leggera crescita del numero di attività, dopo un lungo periodo di contrazione".

"In un contesto come quello italiano - ha sottolineato Alessandro Gilardi, Presidente della Fondazione Cecilia Gilardi - che conta oltre 1.300.000 imprese artigiane che costituiscono il 21.5% del totale, è fondamentale fornire ai giovani che vogliono intraprendere i mestieri dell'arte le conoscenze pratiche per reinterpretare la tradizione e conoscere tutti gli strumenti necessari per iniziare la propria attività in un contesto economico sempre più tecnologico".

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium