/ Sanità

Sanità | 17 ottobre 2021, 19:03

Vaccini, da domani terze dosi agli over 60 con accesso diretto

Fino al 31 ottobre ci si potrà recare direttamente presso i centri vaccinali: tra la seconda dose e la terza, però, devono essere trascorsi almeno 6 mesi

Vaccino anti-Covid

Vaccino anti-Covid

Sono 50 in Piemonte i centri vaccinali ad accesso diretto dove gli over60 possono recarsi da domani al 31 ottobre per farsi somministrare la terza dose aggiuntiva del vaccino contro il Covid. L’elenco, con gli orari di apertura, è su www.regione.piemonte.it

Si ricorda che, come previsto dall’autorità sanitaria nazionale, tra la seconda dose e la terza devono essere trascorsi almeno 6 mesi.

Le 168.000 persone con elevata fragilità (esclusi gli immunodepressi, che sono stati i primi a partire con la terza dose) vengono invece convocate direttamente dalle aziende sanitarie.

Sono 12.682 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18). A 5.063 è stata somministrata la seconda dose, a 4.660 la terza dose.

Tra i vaccinati di oggi, in particolare, sono 685 i 12-15enni, 1.694 i 16-29enni, 1.657 i trentenni, 1.740 i quarantenni, 1.333 i cinquantenni, 334 i sessantenni, 125 i settantenni, 336 gli estremamente vulnerabili e 4.214 gli over80.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 6.286.870 dosi, di cui 2.875.866 come seconde e 114.177 come terze, corrispondenti all’87,6% di 7.172.750 finora disponibili in Piemonte.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium