/ Cronaca

Cronaca | 16 novembre 2021, 14:40

Crollo palazzina strada Bramafame, spunta un secondo indagato

Avrebbe effettuato lavori all'impianto del gas, ma lui nega di essere intervenuto

foto di archivio del crollo

Crollo palazzina strada Bramafame, spunta un secondo indagato

C'è un secondo indagato nell'inchiesta sull'esplosione avvenuta il 24 agosto in una palazzina in strada Bramafame, costata il ferimento di 3 persone e la morte di un bambino di 4 anni, Aron.

 

L'interessato nega di essere intervenuto

Si tratta di un sessantenne che in precedenza avrebbe effettuato dei lavori all'impianto del gas nell'alloggio di pertinenza di un condomino, R.P., 22 anni, uno dei feriti. L'uomo, ascoltato dagli inquirenti in presenza di un avvocato, ha negato di essere intervenuto.

Lo scoppio è avvenuto nell'appartamento abitato da Bukurosh Snalla, che è stato il primo indagato.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium