/ Attualità

Attualità | 26 gennaio 2022, 10:48

Effetto vaccini, nel 2021 a Torino diminuiscono i morti da Covid-19

Secondo i dati di Afc, che gestisce i cimiteri, diminuiscono di oltre il 16% i servizi funebri

-16% di servizi funebri

-16% di servizi funebri

Nel 2021 a Torino diminuiscono di oltre il 16% i morti da Covid. Secondo i dati di Afc, la società di proprietà comunale che gestisce i cimiteri, nel 2020 si erano registrati 15.320 decessi: una cifra nettamente in aumento (+2.678 unità), se paragonata al periodo pre-pandemia. "I tre anni del mio mandato - commenta il presidente uscente della società Roberto Tricarico - sono stati attraversati per due terzi dalla crisi pandemica, che ha provocato un’intensa attività da parte dell'azienda. In particolare il 2020 ha registrato, per i criteri della nostra città, un picco decessi che a memoria non si ricordava da anni". 

Diminuiscono i morti da Covid-19

Nell’anno appena trascorso i servizi funebri, al 26 novembre 2021, sono stati 11.861. Anche considerando che manca tutto il mese di dicembre, facendo una media di circa 980 morti al mese, si arriva a circa 12.840 (- 2.480). Un numero inferiore all’anno precedente, come ha messo nero su bianco Afc nel budget di esercizio 2022 e piano degli investimenti, “dovuto alla diminuzione dei casi di morti legati alla pandemia Covid-19”. Una notizia “positiva”, legata quasi con certezza alla massiccia campagna vaccinale del 2021, che ha coinvolto in prima battuta le parti più fragili della popolazione come anziani e persone con patologie.

Aumenta la cremazione

Dal punto di vista della tipologia di funerale, continua ad aumentare la cremazione. Nei 12 mesi appena passati è stata scelta questa modalità in 6 mila casi (oltre il 50%): di questi 4.938 si sono svolte a Torino con la Socrem. La restante parte ha optato per la sepoltura.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium