/ Attualità

Attualità | 26 aprile 2022, 11:21

All'Orto Botanico, una tela per gli street artist: oggi parte l'intervento di arte urbana per l'EuroVision

Fino al 29 aprile, 13 writers lavoreranno sulla recinzione che sarà presto smaltita. Le opere saranno visibili fino alla fine del Song Contest, saranno poi rimpiazzate con un'inferriata d'autore

In foto, il rendering dell'intervento all'Orto Botanico

In foto, il rendering dell'intervento all'Orto Botanico

L'Eurovision non è ancora iniziato, ma già sta portando con sè a catena una serie di eventi e iniziative che toccano anche il settore artistico. 

Tra questi vi è l'intervento di arte urbana all'Orto Botanico al Parco del Valentino, proprio dove sorgerà l'Eurovillage: la “Botanical Rhapsody - Urban art hall of fame for EuroVision”.  

Da oggi e fino al 29 aprile, la recinzione dell'Orto, destinata a essere in un prossimo futuro rimossa e smaltita, diventa una grande tela sulla quale lavoreranno 13 writer dando forma a una galleria temporanea di opere d’arte che si alternano alle tag autoriali storiche già presenti, fil rouge dei murales sarà "green & music". 

Gli artisti impegnati sono: CI.MA.A.A., Corn79, Giga, Martello Pasquale, Mmmarta, MrFijodor, NO reason art, Pilo, Sheko, Supe, Theory, Wat, Zeta

La street culture, nelle sue declinazioni visuali e musicali, incontra così i temi della sostenibilità ambientale e del verde pubblico, producendo un intervento di ri-fuzionalizzazione e ri-semantizzazione finalizzata a sviluppare rigenerazione urbana. 

I lavori realizzati saranno visibili per tutto il periodo dell'EuroVision Song e rimarranno nel parco fino a quando la recinzione non sarà rimpiazzata da un’inferriata d’autore. 

In seguito, le opere saranno messe all’asta, il ricavato destinato alla piantumazione di nuovi alberi nel Parco del Valentino con l’iniziativa della Città di Torino “Regala un Albero”.

Una manifestazione nata da un’idea dell’assessorato alla Cura della città e del Verde pubblico. L'evento è organizzato da “TO SHAPE - Torino Urban Art District”, coordinato dai collettivi artistici “Il Cerchio e le Gocce” e “Monkeys Evolution” e curato da Roberto Mastroianni.  

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium