/ Attualità

Attualità | 23 maggio 2022, 17:52

A Villar Pellice prendono forma le opere che conterranno la furia del Cassarot e del Rospart

Sono stati realizzati circa la metà degli interventi necessari, visibili dalla Provinciale 161, strada che contribuiranno a proteggere

Il cantiere del Cassarot

Il cantiere del Cassarot

Le opere che proteggeranno la strada provinciale 161, e le abitazioni circostanti, dall’acqua e dalle colate detritiche del rio Cassarot stanno prendendo forma a Villar Pellice. Assieme a quello sul rio Rospart, si tratta di uno dei cantieri più importanti per il paese; aperti a fine dello scorso anno, prevedono lavori per quasi 5 milioni di euro. “Le opere sono state realizzate per il 45% circa, dal nostro punto di vista le aziende stanno lavorando bene e velocemente” dichiara il sindaco di Villar Pellice, Lilia Garnier. Mentre sul Rospart vengono realizzate le briglie in grado di rompere la caduta dell’acqua, lungo il corso del Cassarot sono stati realizzati interventi ben visibili dalla strada.

“I muri in cemento serviranno a contenere l’acqua il cui passaggio viene incanalato sotto la strada della Provinciale, per proseguire poi la corsa verso il torrente Pellice” spiega il sindaco. Lungo la 161 è stata realizzata una scogliera e nell’area sovrastante le terre armate che permettono di contrastare l’erosione. “A monte, invece, c’è la cassa di espansione: una grande conca che tratterrà il materiale detritico, il principale pericolo per l’area” aggiunge Garnier. Lungo il letto del rio verranno poi posizionate delle briglie in grado di trattenere il materiale solido trasportato dall’acqua durante le alluvioni.

“Un volta terminati gli interventi le aree verranno rinaturalizzate ed è previsto anche il posizionamento di bacheche informative in grado di illustrare in modo divulgativo i lavori svolti sui due corsi d’acqua” sottolinea il sindaco.

Elisa Rollino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium