/ Politica

Politica | 13 luglio 2022, 19:44

Parte il Bando del Mise per il Piano di Riconversione e Riqualificazione Industriale (PRRI)

Cirio e Tronzano: “L’annuncio, che fa seguito all’enorme lavoro svolto anche dalla Regione in questi anni, è un segnale importante”

Parte il Bando del Mise per il Piano di Riconversione e Riqualificazione Industriale (PRRI)

Per sostenere gli investimenti produttivi nel settore dell’aerospazio e dell’automotive della provincia di Torino il Mise ha stanziato 50 M€ per l’attuazione di un bando sullo strumento della L.181/89. Tale Bando è tarato sulle esigenze del sistema produttivo e degli obiettivi del Piano di Riconversione e Riqualificazione Industriale (PRRI).

L’annuncio del Mise, che fa seguito all’enorme lavoro svolto anche dalla Regione in questi anni – commentano il Presidente Alberto Cirio e l’Assessore alle Attività Produttive Andrea Tronzano – è un segnale importante, perché dà corso al progetto di riqualificazione ipotizzato e che ora potrà disporre anche delle risorse per prendere finalmente forma. Questo contributo a bando, insieme alle risorse stanziate anche dalla Regione e dagli altri partner, identifica Torino e il suo territorio come elementi importanti per la crescita dell’economia non solo piemontese. Ringraziamo il Ministro Giorgetti per aver mantenuto gli impegni con la certezza che queste risorse creeranno una forte sinergia tra il sistema imprenditoriale, il mondo della ricerca e le istituzioni, per valorizzare al meglio due settori su cui la Regione ha scommesso: l’aerospazio e l’automotive”.

L’intervento rientra nell’ambito dell’Accordo di programma approvato lo scorso anno. Sono previsti contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati per realizzare progetti di riconversione e riqualificazione in un territorio che comprende 112 Comuni appartenenti al Sistema locale del lavoro di Torino. L’apertura dello sportello è prevista a partire dalle ore 12 del 25 luglio 2022 e fino alle ore 12 del 20 settembre 2022.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium