/ Politica

Politica | 04 ottobre 2022, 17:33

Torino partecipa al progetto "Lumen" per le agevolazioni relative ai distretti del commercio

Accolta la proposta dell'assessore Paolo Chiavarino

Paolo Chiavarino

L'assessore al Commercio del Comune di Torino Paolo Chiavarino

Questa mattina la Giunta Comunale, su proposta dell’assessore al Commercio Paolo Chiavarino, ha approvato il progetto ‘LUMEN’ (quaLità Urbana coMmErcio toriNo) con cui parteciperà al Bando per accedere all’agevolazione regionale relativa ai progetti strategici dei distretti del commercio del Piemonte.

‘LUMEN’ si pone l’obiettivo di promuovere uno sviluppo urbano più inclusivo e sostenibile, sia attraverso il sostegno delle attività economiche dedite al commercio e ai pubblici esercizi, sia disegnando la riqualificazione degli spazi pubblici. Con questo fine il progetto si articola in cinque obiettivi specifici, la cui area di riferimento è compresa tra piazza Castello, via Po e piazza Vittorio Veneto.

Nel novembre 2020 – a seguito della grave situazione emergenziale creata dal Covid 19 che ha imposto misure restrittive impattanti sull’economia – la Regione Piemonte, per rilanciare il commercio attraverso strategie sinergiche e modelli innovativi, ha approvato i criteri e le modalità per l’individuazione, il funzionamento e la costituzione dei Distretti del Commercio.

L’individuazione di un ‘Distretto’ rappresenta per la Città di Torino una grande opportunità per sperimentare una modalità innovativa di valorizzazione territoriale allo scopo di promuovere il commercio quale efficace fattore di aggregazione e di attivazione di dinamiche economiche, sociali e culturali, favorendo, inoltre, l’integrazione fra i vari format commerciali e il rafforzamento dell’identità dei luoghi.

Poiché in questa prima fase i Comuni possono proporre un solo Distretto, l’Amministrazione Comunale, di concerto con le Associazioni di categoria maggiormente rappresentative per il commercio, ha individuato un’area ampia e centrale quale ambito territoriale aggregato per sperimentare metodologie e strumenti che siano poi replicabili successivamente in zone più periferiche.

Lo sviluppo degli interventi avverrà in termini generali sul distretto individuato, con particolare attenzione alle vocazioni specifiche degli 8 sistemi urbani definiti all’interno del perimetro, che costituiscono una sorta di ‘distretti nel distretto’, con un primo efficace modello di rete e di vera competitività territoriale.

La spesa complessiva del progetto strategico è di 365.383,29 euro e la compartecipazione finanziaria della Città è pari a 73.076,66. L’Amministrazione ha inoltre destinato un’ulteriore somma di 96.923,34 euro a favore di attività del Distretto del Commercio complementari e integrative alla proposta progettuale.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium